Non sei connesso a internet.
Corporate logo
VideogiochiComputerRetroscena 2637

Geforce Now: come funziona lo streaming dei videogiochi?

Al posto di un costoso PC da gioco, sono sufficienti il vecchio computer portatile e una connessione Internet veloce. La velocità di calcolo proviene dal cloud. Anche Nvidia si affida allo streaming dei videogiochi. Come funziona? Ne saprai di più dopo aver letto questo articolo.

È un segreto che tutti sanno: Microsoft, Sony e Co. vedono il futuro dei videogiochi nello streaming. Non c'è da stupirsi, in quanto la tecnologia viene già utilizzata con successo. Sony propone centinaia di giochi tramite Playstation Now senza installazione. Nintendo ha recentemente annunciato «Assassin's Creed Odyssey», disponibile esclusivamente in versione cloud (per il momento solo in Giappone). Tuttavia, mentre Sony si concentra principalmente sui titoli più vecchi e Nintendo non rischia più di un alluce in acqua, Nvidia si concentra sul programma completo. In teoria, tutti i giochi per PC delle biblioteche Steam, Uplay e Blizzard sono disponibili su Geforce Now. Anche il servizio francese Shadow, che il mio collega Kevin Hofer ha recentemente testato, offre un servizio simile.

Shadow-PC im Test: Streamen statt aufrüsten
ComputerRecensione

Shadow-PC im Test: Streamen statt aufrüsten

Funziona bene Geforce Now?

Il servizio è disponibile già da molto tempo sui TV Android.

Per utilizzare Geforce Now, è sufficiente installare l'applicazione per Windows, Mac o Nvidia Shield (TV Android) e trasmettere in streaming i tuoi giochi. A differenza di Shadow, non è possibile installare il proprio software. Puoi avviare un gioco direttamente o avviare Steam e selezionare un titolo, proprio come se si stesse usando Steam in modalità Big Picture sul proprio PC. I salvataggi vengono sincronizzati via Steam. Nvidia supporta ufficialmente diverse centinaia di titoli e garantisce anche la disponibilità dei 20 giochi attualmente più popolari. Se un gioco non è ufficialmente supportato, devi prima scaricarlo manualmente (e ogni volta che usi Geforce Now). Dopo di che, puoi iniziare. Nvidia conta circa 30 secondi dall'avvio dell'applicazione fino a quando puoi iniziare a giocare. E poiché gli aggiornamenti avvengono sul server, non devi mai aspettare che gli aggiornamenti vengano scaricati e installati. Questo fa felice Kevin.

Io odio gli aggiornamenti sulle console!
VideogiochiRetroscena

Io odio gli aggiornamenti sulle console!

Negli ultimi anni, ho provato il servizio sul mio TV Android più e più volte. Recentemente, la versione per PC è disponibile anche in versione beta. Mentre non c'è nulla di sbagliato nella qualità dell'immagine (4K, 60 fps, nessun artefatto d'immagine), il tallone d'Achille rimane l’input lag. Il ritardo della ricezione del segnale, soprattutto con il mouse, è semplicemente troppo elevato per me. Gli shooter possono essere quindi difficilmente giocati. I giochi meno reattivi funzionano bene, anche se un Jurassic World Evolution non è così divertente per me se il mouse non reagisce con assoluta precisione. La scarsa velocità di risposta dei televisori è nota, ma poiché il problema si verifica anche sul mio PC, non è una spiegazione plausibile.

Nvidia mi spiega al telefono che la vicinanza al centro dati potrebbe aiutare a risolvere il problema. A Francoforte sul Meno ci sarebbero clienti che potrebbero godere di 4K senza problemi. «È anche importante che la linea Internet non abbia un alto tasso di fluttuazione», dice Nvidia. Il ping è anche estremamente importante.

Certo, esiste anche una modalità ultra streaming che dovrebbe consentire frame rate fino a 120 fps, ma riduce i dettagli grafici fino a raggiungere una frequenza d’immagine stabile. Non è un compromesso che farei. In modo simile, Nvidia ha raggiunto i 60 fps a 1280 x 720 pixel con un ritardo di soli 16 ms. Ciò è stato recentemente dimostrato dall’azienda tecnologica ad una conferenza dell'operatore di telecomunicazioni AT&T a San Francisco tramite la rete mobile – 5G nota bene.

Sia quel che sia, il servizio Geforce Now resta impressionante: dettagli massimi, risoluzione fino a 4K, HDR e tutto questo su qualsiasi TV Android o notebook scadente.

Cosa succede durante lo streaming?

Le centrali del server forniscono la potenza necessaria per giocare.

Quando ti connetti a Geforce Now, vieni collegato al centro dati più vicino. Nvidia ne possiede undici in tutto il mondo e quattro in Europa. Il più vicino per gli utenti svizzeri si trova a Francoforte sul Meno. La vicinanza è essenziale se si vuole giocare con il minor ritardo possibile. Nel centro dati vieni collegato ad un server dotato di scheda grafica Tesla P40. Viene creato per te un ambiente virtuale sotto Windows nel cloud. Ma non lo noti, perché, come già detto, lanci i giochi direttamente o tramite Steam. La prestazione viene ripartita in base alle esigenze del giocatore, spiega Nvidia. «Quando si gioca a Day of the Tentacle, non serve una prestazione 1080 Ti». Per giochi come «PUBG», invece, viene fornita la massima potenza. Una sessione non può durare più di quattro ore, altrimenti verrai disconnesso. Il motivo è semplice: «Ad esempio, il tuo gatto si accovaccia di fronte al PC e tu attingi inutilmente l'energia di cui altri utenti potrebbero aver bisogno». Se vuoi davvero giocare un intero pomeriggio, puoi effettuare il login di nuovo dopo le quattro ore.

Nvidia non vuole rilasciare dichiarazioni per quanto riguarda il supporto per raytracing.

Geforce Now non è per hardcore gamer

Fino a quando il ritardo in Geforce Now è evidente, il servizio sarà fuori discussione per gli hardcore gamer che hanno a cuore un controllo preciso del mouse. Il controller perdona già ritardi molto più grandi. Nvidia non si rivolge principalmente a quelli come me. «Ci sono un miliardo di PC nel mondo che non sono adatti al gioco. Con Geforce Now, stiamo aprendo loro possibilità completamente nuove», dice il portavoce di Nvidia. È convinto che il futuro sia nello streaming. «Non si può semplicemente guardare, bisogna partecipare. È come per le auto che guidano da sole». Per il produttore di hardware non si tratta di fare concorrenza alle sue stesse GPU. «Le schede GTX/RTX sono ancora la prima scelta se si vuole il meglio». Ma se non hai un super PC a casa o sei un utente Mac, lo streaming è l'opzione più sensata per te. Nvidia è certa di raggiungere il punto in cui non ci sarà più differenza tra lo streaming e il gioco direttamente sul PC. E se non fosse così, hanno soluzioni pronte in ogni caso.

Poiché Geforce Now è ancora nella versione beta, ti consiglio di provarlo (c'è una lista di attesa). È incredibile quanto la tecnologia sia avanzata negli ultimi anni. Non vedo l'ora di giocare ai miei giochi PC su qualsiasi dispositivo senza perdita di qualità.

User

Philipp Rüegg, Zurigo

  • Teamleader Odin
Vado matto per il gaming e i gadget vari, perciò da digitec e Galaxus mi sento come nel paese della cuccagna – solo che, purtroppo, non mi viene regalato nulla. E se non sono indaffarato a svitare e riavvitare il mio PC à la Tim Taylor, per stimolarlo un po' e fargli tirare fuori gli artigli, allora mi trovi in sella del mio velocipede supermolleggiato in cerca di sentieri e adrenalina pura. La mia sete culturale la soddisfo con della cervogia fresca e con le profonde conversazioni che nascono durante le partite più frustranti dell'FC Winterthur.

26 Commenti

3000 / 3000 caratteri

User EISBRG

Sehr spannender Artikel, vielleicht noch den ersten Satz korrigieren "Es ist ein offenen Geheimnis...", dann ist er perfekt.

26.09.2018
User sitcom

Bitte unterstützt das nicht. Ansonsten endet das ganze wie mit den Streaming Diensten. Man wird mehrere Abos Brauchrn und monatlich/jährlich zuviel zahlen. Und wenn dann mal was streikt bon Router bis Server, dann kann man auch gar nicht mehr spielen...

28.09.2018
User JJ2207

hmmm eine DP28 auf Sanhok.... :)

27.09.2018
User ELGURU

asking the real questions

28.09.2018
Rispondi
User Len0xy

Spannender arikel. Aber eine schnell Leitung im Titel?

26.09.2018
User Philipp Rüegg

Eieieiei, ganz schwacher Einstieg 🙈. Habs korrigiert

27.09.2018
Rispondi
User mawi95

@Philipp Rüegg
Könntest du mir vielleicht verraten um welches Modell es sich beim Dell-Laptop auf dem Bild handelt?

Hoffentlich kannst du mir weiterhelfen ;-)

27.09.2018
User Philipp Rüegg

Ist der aktuelle Dell XPS15

27.09.2018
Rispondi
User Anonymous

"In Frankfurt am Main gäbe es Kunden, die 4K problemlos geniessen können."

Kein Wunder, da steht ja auch der grösste Intenetknotenpunkt der Welt (DE-CIX).

27.09.2018
User sitcom

Bitte unterstützt das nicht. Ansonsten endet das ganze wie mit den Streaming Diensten. Man wird mehrere Abos Brauchrn und monatlich/jährlich zuviel zahlen. Und wenn dann mal was streikt bon Router bis Server, dann kann man auch gar nicht mehr spielen...

28.09.2018
User NenntMichLino

Also ich bin seit ca. 3 Monaten in der Warteschlange der Beta von geforce now. Du könntest noch erwähnen das man in eine Warteliste kommt!?!!!

27.09.2018
User Philipp Rüegg

Stimmt, das kann leider etwas dauern. Hab's ergänzt 👍.

27.09.2018
User Anonymous

auf ebay gibts keys ;)

27.09.2018
User PreHack

hab mich vor ca einem monat angemolden, ging keine woche bis zur aktivierung :)

30.09.2018
Rispondi
User cyril

Hei Philipp
Hast du schon mal den Cloud Gaming Dienst „Shadow“ angesehen? Meiner Meinung nach etwas vom geilsten was es so momentan gibt, dort kommt auch bald die Version für Ios um damit einen Vollwertigen pc unterwegs. Wollte deine Meinung dazu. Lg cyril

27.09.2018
User Philipp Rüegg

Meinst du den hier ;) digitec.ch/de/page/shadow-p...

27.09.2018
User Anonymous

shadow is ultrabuggy und die gpu gefaked und gedrosselt, hab mein geld zurüvkverlangt. seit wann läuft nvidia now mit mehr als 1080p?

27.09.2018
User Anonymous

auf meinem mac mit 1440p läuft es nur mit 1080, was unansehbar ist

27.09.2018
Rispondi
User Doomer_66

Ich sehe darin absolut keine Zukunft.
Man ist zu stark von einer guten Leitung abhängig und aktuelle Hardware auf der man vernünftig spielen kann , ist auch nicht mehr so teuer dass ich auf einen Streaming Dienst wechseln würde.

29.09.2018
User comwrap

Dem Internet wurde auch zugesprochen dass es keine Zukunft hat. ;)

29.09.2018
Rispondi
User mattnold

es heisst: statt einEM teurEN gaming pc....gleich im abstract so ein fehler! ansonsten toller artikel

01.10.2018
User Philipp Rüegg

Ich nehm jetzt mal den Genitiv. Ich glaub, ich hab schon alle Fälle durchprobiert, irgendwann klingt alles falsch 🙈

01.10.2018
Rispondi
User klemen.cerne1991

Did you maybe test how much internet connection do you need to run it “smoothly”. Or what is the recommended speed of the internet connection?

03.10.2018
User Philipp Rüegg

I think it's 25 or 50 Mbit depending on your resolution. But I have a 1 Gbit connection so that can't be the issue.

04.10.2018
Rispondi
User davidrama

Did you compare GeForceNow vs Shadow ? Would be interested in you opinion too
Thanks

04.10.2018
User Philipp Rüegg

Yes, I also briefly tried Shadow. I think, Geforce Now performes a bit better but Shadow gives you more freedom in installing various programs

04.10.2018
Rispondi