Novità e trend

OnePlus e Oppo fondono OxygenOS e ColorOS

Jan Johannsen
05.07.2021
Traduzione: Leandra Amato

La fusione organizzativa di OnePlus e Oppo sta iniziando ad avere un impatto: le due varianti Android dei due marchi verranno fuse. Visivamente, nulla dovrebbe cambiare per gli utenti, ma c'è una promessa di aggiornamento più lunga.

Un primo impatto della più stretta collaborazione tra i marchi OnePlus e Oppo è stato ora annunciato sul forum OnePlus ufficiale: i due sistemi operativi OxygenOS e ColorOS verranno fusi. Ma non farti prendere dal panico: questo influisce solo sul codice in background. Per te da utente, invece, non dovrebbe cambiare nulla quando tieni in mano il tuo smartphone. È qui che OxygenOS dovrebbe continuare ad essere OxygenOS e ColorOS dovrebbe avere l'aspetto di ColorOS.

«We believe that OxygenOS will continue to offer the best Android experience possible for you.»
Gary C., OxygenOS Product Lead

Mentre le interfacce utente esistenti saranno mantenute esternamente, internamente saranno disponibili più risorse di sviluppo come risultato della fusione.

  • Test del prodotto

    OnePlus 9 Pro: la miglior fotocamera grandangolare mai vista

    di Jan Johannsen

Promessa di aggiornamento estesa

L'aumento delle risorse riguarda in particolare la promessa di aggiornamento di OnePlus, che è stata estesa nei modelli top di gamma. A partire dalla serie OnePlus 8 – compresi i modelli T e R, che non sono disponibili in Europa – gli smartphone dovrebbero ricevere tre importanti aggiornamenti Android e quattro anni di aggiornamenti di sicurezza. È un periodo più lungo rispetto a quello promesso da Google per i suoi smartphone Pixel. Per la serie OnePlus 7 e i dispositivi più vecchi, sono disponibili due anni di Android e tre anni di aggiornamenti di sicurezza.

  • Test del prodotto

    OnePlus Nord CE 5G alla prova: ridotto all’essenziale

    di Jan Johannsen

Periodi più brevi si applicano ai modelli OnePlus più economici. Per OnePlus Nord e Nord CE, sono disponibili due aggiornamenti principali di Android e tre aggiornamenti di sicurezza annuali. Per la serie Nord N a partire da N10 e N100, solo un aggiornamento principale di Android, ma anche tre aggiornamenti di sicurezza annuali.

Sempre due marchi di una multinazionale

OnePlus può avere l'immagine di una piccola start-up, ma appartiene ancora a BBK Electronics – proprio come Oppo, Vivo e Realme. Nel giugno 2021, OnePlus ha annunciato che i due marchi sarebbero stati fusi internamente ma sarebbero rimasti separati esternamente.

  • Novità e trend

    Leak: OnePlus si lega a Oppo

    di Dominik Bärlocher

A 5 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar
Jan Johannsen
Content Development Editor
jan.johannsen@galaxus.de

Da ragazzo, mi sedevo sul divano del mio amico insieme a tutti i miei compagni di classe, giocando alla sua SuperNES. Ora invece, posso testare per voi tutte le nuove tecnologie. Inizialmente per Curved, Computer Bild e Netzwelt, e ora per Galaxus.de.


Smartphone
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

Commenti

Avatar