Novità e trend

Leak: OnePlus si lega a Oppo

Traduzione: Leandra Amato

Oppo e OnePlus si avvicinano. Una nota trapelata e un post sul forum ufficiale di OnePlus mostrano il futuro dei due marchi.

Un leak rivela il futuro di OnePlus. Il marchio, che secondo la sua stessa leggenda è fatto dai fan per i fan, diventerà un sub-brand del marchio cinese Oppo.

Questo segue un post del CEO di OnePlus, Pete Lau, sul forum OnePlus ufficiale che annuncia un «nuovo viaggio» per il marchio.

Cosa ha detto Pete Lau

Pete Lau inizia il suo post dicendo «negli ultimi otto anni, OnePlus è passata da un nuovo arrivato entusiasmante a una forza da tenere in considerazione sul mercato». In seguito nota i seguenti punti:

  • Man mano che il portfolio di OnePlus cresce, il marchio e il team devono adattarsi.
  • Il motivo: OnePlus vuole continuare a permettere la «più alta qualità dell'esperienza OnePlus».
  • I team di OnePlus si sono già fusi con Oppo l'anno scorso.
  • Questo ha dato buoni risultati, ed è per questo che questa cooperazione viene ora ampliata.
  • OnePlus continua a rimanere indipendente.
  • In pratica, cambia poco.

Cosa dice il leak

La nota pubblicata dal leaker Evan Blass è un documento interno del dipartimento di marketing di Oppo o OnePlus. Dal contesto, è probabile che la nota provenga da OnePlus. Si leggono delle specie di istruzioni per un addetto stampa per assicurarsi che una conferenza stampa si svolga in modo pulito e senza intoppi.

Se stai leggendo su uno smartphone o semplicemente ti piace leggere cosa c'è nella foto, ecco l'immagine ad alta risoluzione.

  • Le domande su ColorOS e l'integrazione dei sistemi operativi dei due marchi hanno avuto risposta.
  • Alla domanda se si trattava di una fusione dei marchi, la risposta è stata evasiva. La parola d'ordine: «Siamo a un punto importante per la crescita sostenibile del marchio OnePlus. L'integrazione estesa dei due marchi dovrebbe snellire i processi e aumentare l'efficienza, favorendo la collaborazione come un'azienda tecnologica globale più competente e innovativa».
  • Nessun prodotto scomparirà dal mercato
  • OnePlus diventerà un marchio del gruppo Oppo, ma continuerà ad operare in modo indipendente.
  • I rapporti con i concessionari e i fornitori di telefonia mobile rimangono invariati.
  • L'integrazione dovrebbe essere completata entro la fine del 2021.
  • Pete Lau è il fondatore di OnePlus e Chief Product Officer di Oppo. Rimane in entrambi i ruoli per entrambi i marchi.
  • La situazione competitiva dei marchi è mantenuta.
  • I dati degli utenti non passeranno da OnePlus a Oppo.

Lavora con la stessa azienda da molto tempo

Fino ad oggi, OnePlus si è sempre vista come un marchio dirompente sul mercato. Una startup che gioca nelle leghe più alte. Ma in realtà, la società OnePlus è stata parte di una società più grande per un bel po' di tempo. Il marchio, fondato dagli ex di Oppo Pete Lau e Carl Pei, è stato sotto il tetto del gruppo BBK Electronics fin dal suo inizio.

BBK Electronics possiede i seguenti marchi:

  • Oppo
  • OnePlus
  • Vivo
  • Iqoo
  • Realme

Questo rende BBK Electronics il terzo più grande (a seconda della fonte anche il secondo più grande) produttore di telefoni cellulari nel mondo dietro Samsung e Apple. In pratica, però, le aziende trattano tra loro solo in pochi casi, sono in concorrenza tra loro e non è probabile che venga scambiato alcun codice di programma tra le aziende. Tranne, naturalmente, nei casi molto ovvi in cui due marchi usino lo stesso software.

A 14 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Giornalista. Autore. Hacker. Sono un contastorie e mi piace scovare segreti, tabù, limiti e documentare il mondo, scrivendo nero su bianco. Non perché sappia farlo, ma perché non so fare altro.


Smartphone
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

6 commenti

Avatar