Questo articolo è stato tradotto automaticamente.
Novità e trendDroni

Nuovo drone DJI Mini 3 Pro: il piccolo cresce

David Lee
Zurigo, il 10.05.2022

DJI sta lanciando un drone di alta qualità in formato mini. Tuttavia, costa anche molto di più dei precedenti mini droni.

Mini è il nome dei droni più piccoli e leggeri del produttore cinese. Fino ad ora, però, chi voleva un mini drone doveva accettare sacrifici significativi nelle prestazioni. Questo sta cambiando con il DJI Mini 3 Pro.

Il nome "Pro" lo rende chiaro: il nuovo drone DJI non è semplicemente il prossimo Mini, ma è posizionato sopra l'esistente DJI Mini 2. Con 249 grammi, è altrettanto leggero, ma più potente e anche significativamente più costoso. Per coloro che preferiscono qualcosa di più accessibile, il DJI Mini 2 rimane disponibile.

Mini 3 Pro (34 min, 249 g, 48 Mpx)
899.–
DJI Mini 3 Pro (34 min, 249 g, 48 Mpx)
35
Mini 2 (31 min, 249 g, 12 Mpx)
Showroom
426.–
DJI Mini 2 (31 min, 249 g, 12 Mpx)
226

I miglioramenti più importanti

Una differenza importante rispetto al DJI Mini 2 sono i sensori di visione. Due telecamere davanti e dietro permettono il rilevamento automatico degli ostacoli, qualcosa che prima mancava nelle Mini. Il DJI Mini 2 ha solo sensori verso il basso per atterrare e mantenere l'altitudine senza GPS.

Die Sensoren der DJI Mini 3 Pro: Auch die für rückwärts befinden sich vorne.
Die Sensoren der DJI Mini 3 Pro: Auch die für rückwärts befinden sich vorne.

Anche la fotocamera è chiaramente migliore di quella del Mini 2, almeno secondo le specifiche: il sensore è molto più grande con 1/1,3 pollici, mentre il DJI Mini ha solo 1/2,3 pollici. È anche leggermente più grande del sensore da 1/2 pollice del più grande DJI Air 2.

Ma probabilmente più importante è che la Mini 3 Pro può combinare quattro pixel in uno e quindi gestire una gamma dinamica più alta. Provando il DJI Air 2, questo si è dimostrato efficace.

Il DJI Mini ha una risoluzione di 48 megapixel. Questo può essere ridotto a 12 megapixel per migliorare la gamma dinamica. Allo stesso modo, i video HDR con 4K sono possibili. Tuttavia, solo con 30 fotogrammi al secondo. Per 60 FPS, la funzione HDR deve essere disattivata.

Links DJI Mini 3 Pro, rechts DJI Mini 2.
Links DJI Mini 3 Pro, rechts DJI Mini 2.

Il DJI Mini 3 Pro ha un aspetto diverso dal Mini 2 ed è leggermente più grande. Durante la riprogettazione, il produttore ha anche allargato le eliche, il che si traduce in un tempo di volo leggermente più lungo. Secondo DJI, è di 34 minuti in condizioni ottimali (assenza di vento e velocità costante di 21,6 km/h). Il tempo di hovering in condizioni di calma è di 30 minuti.

Trovo pratico che i bracci del Mini 3 Pro possano essere piegati in qualsiasi ordine. Con i precedenti droni DJI, devi prima dispiegare le braccia anteriori perché hanno un supporto che altrimenti blocca le braccia posteriori.

Die hinteren Standfüsse sind nicht mehr an den Hinterarmen angebracht, sondern direkt am Gehäuse.
Die hinteren Standfüsse sind nicht mehr an den Hinterarmen angebracht, sondern direkt am Gehäuse.

A differenza del DJI Mini 2, il Mini 3 Pro ha una memoria interna oltre a uno slot per microSD. Tuttavia, con 1,25 GB, è molto più piccolo degli 8 GB del Mavic. Con i video 4K, è già finita dopo uno o due minuti.

I diversi pacchetti

Il DJI Mini 3 Pro è offerto in diverse configurazioni rispetto al Mini 2. In precedenza, c'erano due versioni:

  • Il pacchetto standard con tutto il necessario, ma solo una batteria e nessun caricatore.
  • Il pacchetto Fly-More, composto dal pacchetto standard più 2 batterie di ricambio, caricatore a 3 vie, borsa a tracolla e due set aggiuntivi di eliche di ricambio.

    C'è anche un pacchetto Fly-More per il Mini 3 Pro, ma questo è solo un supplemento - il drone e il controller non sono inclusi. Solo batterie ed eliche di ricambio, borsa e caricatore). Quindi puoi sempre comprare il pacchetto più tardi.

Novità: questo drone è disponibile anche senza controller. Questo perché è lo stesso controller del Mini 2, Air 2 e Air 2S. Se si rottama uno di questi droni e si ha ancora il controller, si può continuare ad usarlo.

Mini 3 Pro ohne Controller (34 min, 249 g, 48 Mpx)
710.–
DJI Mini 3 Pro ohne Controller (34 min, 249 g, 48 Mpx)
7

Infine, c'è anche una versione con un controller migliore. Con il suo schermo integrato, ricorda molto il controller RC Pro - ma è un dispositivo diverso e nuovo. La precedente RC Pro non è compatibile con la Mini 3 Pro.

Mini 3 Pro con controller RC (34 min, 249 g, 48 Mpx)
999.–
DJI Mini 3 Pro con controller RC (34 min, 249 g, 48 Mpx)
166

Test da seguire

Attualmente ho con me un DJI Mini 3 Pro e sto testando come le modifiche lo influenzano. Clicca sul pulsante "Segui l'autore" per essere sicuro di non perdere il test.

Aggiornamento del 12.05.22: la regolamentazione dei droni in Svizzera

Come in ogni articolo sui droni di digitec e Galaxus, anche questa volta si è discusso del nuovo regolamento UE sui droni. Tra l'altro, si sostiene che l'introduzione in Svizzera avverrà il 1° agosto 2022, cioè molto presto. La ragione di questa affermazione è che attualmente è riportata sul sito web di Safe Drone Flying.

Ma questo non è vero. Interpellato, l'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) mi conferma che non esiste una data di introduzione: "Al momento non possiamo dire con certezza quando entrerà in vigore esattamente il regolamento UE. Abbiamo sempre e solo comunicato che può essere l'01.08 al più presto. Al momento sembra più che altro che sia più tardi".

Il piano originario prevedeva l'introduzione del regolamento UE in Svizzera nel 2020. Inizialmente era stato rimandato di mezzo anno a causa della crisi di Corona. Il Consiglio nazionale ha poi adottato una mozione in cui si chiedeva che l'aeromodellismo fosse esentato dal regolamento. Ne ho parlato nell'autunno 2020. Successivamente, anche il Consiglio degli Stati ha adottato la mozione e il Consiglio federale ha dovuto valutare se ciò fosse possibile. Nei suoi chiarimenti con l'UE, è giunta alla conclusione che non sono possibili esenzioni: La Svizzera dovrebbe adottare le leggi dell'UE nella loro interezza. Ma prima che ciò avvenga, entrambe le camere del parlamento devono essere d'accordo.

È improbabile che ciò avvenga entro pochi mesi. Anche dopo l'entrata in vigore della legge, è previsto un periodo di transizione di due anni. Quindi chi acquista oggi un mini drone potrà volare in Svizzera ancora per anni senza grosse restrizioni.

Il Bazl fornisce informazioni sulle norme attualmente in vigore in Svizzera e sulle norme dell'UE già applicate, ad esempio, in Germania.

Per quanto riguarda la classificazione dei droni, DJI mi scrive quanto segue:

"Il nostro DJI Mini 3 Pro è stato progettato in linea con l'attuale bozza degli standard C0, che saranno finalizzati in futuro. Attualmente stiamo conducendo il test di certificazione in base a queste bozze di standard e, dopo aver ottenuto l'etichetta di certificazione, informeremo i clienti su come certificare il loro drone.

Attualmente, qualsiasi drone di peso inferiore a 250 g è soggetto alle stesse regole e normative, indipendentemente dal fatto che abbia o meno un'etichetta di identificazione della classe, che non è ancora disponibile.

Attualmente, tutti i droni DJI possono essere utilizzati nella categoria Limited Open con alcune restrizioni fino al 31 dicembre 2023 e oltre".

Rimarremo sintonizzati su questo argomento a volte confuso e vi terremo aggiornati.

A 137 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Il mio interesse per il mondo IT e lo scrivere mi hanno portato molto presto a lavorare nel giornalismo tecnologico (2000). Mi interessa come possiamo usare la tecnologia senza essere usati a nostra volta. Fuori dall'ufficio sono un musicista che combina un talento mediocre con un entusiamso eccessivo. 


Droni
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader