Non sei connesso a internet.
Corporate logo
SmartphoneRetroscena 89115

Selfie senza veli: come inviare foto intime in modo sicuro attraverso la rete

Nonostante tutti i divieti e gli avvertimenti, le persone inviano immagini nude di sé stesse. Il tempo dei divieti è finito. È tempo di intraprendere un dialogo sull'invio di erotismo amatoriale. Una guida per la spedizione sicura di immagini e filmati.

Che scandalo! Qualcuno ha inviato una foto del suo corpo nudo a qualcun altro e quest’immagine è diventata pubblica. Forse dopo la separazione o forse perché la soluzione di backup del cloud non era così sicura come ci si aspettava. Stupido, vero?

Viviamo in tempi dove anche il sesso è digitale. Puoi flirtare su Tinder o su altre app di incontri, su Grindr puoi trovare affari di una notte (one night stand) e puoi mandare tutto il giorno cuoricini ai tuoi cari e ai tuoi amici tramite WhatsApp. Naturalmente non possono mancare i selfie nudi.

Se hai figli, puoi proibir loro di inviare foto delle loro parti intime. Ma, come ben sa anche il nostro capo redattore Aurel Stevens, padre di una bambina, i divieti hanno lo stesso effetto di inviti scritti. Per questo motivo sono contro i divieti e favorevole al dialogo aperto. Sì, ci saranno dei selfie nudi. Mamma e papà hanno detto che non è una cosa buona, ma nessuno ci pensa più.

<strong>Controllo genitori</strong> su internet: metodi e consigli per proteggere i tuoi figli

Controllo genitori su internet: metodi e consigli per proteggere i tuoi figli

In Svizzera abbiamo bisogno di un dialogo aperto sulla sessualità, su Internet e sulla crittografia. Non perché dobbiamo inviare tutte le immagini di noi stessi nudi agli altri, ma perché abbiamo bisogno e dobbiamo cercare la responsabilità e l'autodeterminazione nel mondo digitale. E se devo raccontarti qualcosa sulla responsabilità digitale, l'autodeterminazione e la sicurezza, se scrivo di selfie nudi – il sesso vende, anche in Svizzera – allora lo farò volentieri.

Le pratiche descritte in questo articolo possono essere applicate in molti casi, dai messaggi di testo fino alle immagini nude. La crittografia e la conoscenza della persistenza dei dati creati sono qualcosa che dobbiamo trasmettere ai nostri figli e al prossimo.

Così mi sono seduto e ho adattato le pratiche di sicurezza IT per permetterti di inviare immagini nude senza essere imbarazzato se la storia tra te e il tuo tesoro non funziona. Alla fine di questo articolo, mentre siamo qua, vorrei dire qualcosa in generale sulla Svizzera, il sesso e Internet.

L’invio perfetto die selfie senza veli

Non esiste il selfie nudo perfetto. Nel corso di questo articolo parlerò di selfie, riferendomi anche a video o qualsiasi altro media che è stato prodotto da solo, a porte chiuse, senza vestiti e che non dovrebbe essere reso pubblico. Il selfie nudo perfetto non esiste perché non è stato ancora scattato. Quanti fotografi te stesso nudo, vai incontro a un enorme rischio e metti in gioco la tua reputazione.

Quindi possiamo già fissare una prima regola fondamentale: fai un selfie senza veli solo se vuoi rischiare. Se sei anche solo un dieci percento insicuro, se si tratta di una buona idea o meno, allora lascia perdere. Il tuo partner non ci resterà male, se non riceverà foto nude di te. E se lo fa, allora mollalo o mollala. Alla lunga, è meglio così.

Se devi inviare per forza un selfie intimo, nel migliore dei casi, allora, punta a una estraneità dei fatti plausibile

Una relazione non può basarsi su un archivio di nudità. Se il tuo partner ti promette «Ma, tesoruccio, non condividerò e non farò vedere questo video ad anima viva. Lo cancello subito.» non credergli/le. Non ha niente a che fare con la fiducia, bensì con la protezione di te stesso.

In generale, le immagini che potrebbero diventare in qualche modo imbarazzanti per te, non dovrebbero nemmeno essere scattate. Il meglio che puoi fare quando fai una foto di te stesso nudo, è negare tutto. Ciò vuol dire, che se qualcuno ti mostra un pene o un capezzolo, puoi dire: «No, non sono io». Chi ti sta di fronte non ha alcuna possibilità di dimostrare il contrario.

Se proprio devi

Bene, allora deve essere fatto. Chiudi a chiave la porta della camera da letto, butti i vestiti in un angolo, vuoi inviare un bello scatto alla tua ragazza o al tuo ragazzo. Deve essere sexy e far venir voglia al partner, di strapparti subito i vestiti di dosso.

Visto che i selfie senza veli comportano un rischio elevato per la propria reputazione, (utilizzo il termine per indicare tutti i media erotici amatoriali che non devono essere resi pubblici), vale la pena cercare il dialogo e mettere in atto le pratiche migliori. Può sembrare una chiacchierata su InfoSec, ma possiamo mettere in relazione elementi del settore finanziario con l'erotismo amatoriale con una semplicità sorprendente. Il mio collega Flavio Gerbino una volta scrisse di dati identificativi del cliente. Nel suo articolo, egli descrive tre tipi di dati identificativi.

  1. Dati identificativi diretti
  2. Dati identificativi indiretti
  3. Dati identificativi potenzialmente indiretti

Possiamo utilizzarli anche per i selfie nudi

Dati identificativi diretti

Secondo Flavio, con i dati identificativi diretti si traggono delle deduzioni dirette che riportano a una persona.

  • Cognome
  • Nome
  • Social Network ID
  • Indirizzo

Questi attributi sono unici e possono riferirsi solo a te. Nel contesto erotico possiamo aggiungere anche i seguenti aspetti.

  • Viso
  • Cicatrici su parti del corpo visibili
  • Tatuaggi su parti del corpo visibili
  • Nei su parti del corpo visibili
  • ...

Dati identificativi indiretti

Identificare una persona tramite dati identificativi indiretti è possibile solo in combinazione con altri dati. In questo caso Gerbino si allontana molto dal tempo libero, fornendo indicazioni che possiamo applicare anche ai nostri selfie nudi.

  • Numero d’auto
  • Dati bancari
  • Nome utente di un account social media
  • Altri ID in registri pubblici
  • Nomi utente e password
  • Dati della carta di credito
  • Indirizzi IP
  • Dettagli sul lavoro

Dati identificativi potenzialmente indiretti

I dati identificativi potenzialmente indiretti possono portare a un’identificazione solo in combinazione con altri dati e a determinate condizioni.

  • Dettagli su nascita/famiglia/situazione abitativa
  • Identificatori del datore di lavoro
  • Dettagli sulla situazione sentimentale
  • Hobby

Il luogo perfetto per il tuo selfie senza veli

L'elenco di cui sopra è estremamente asciutto e un po' banale, ma è di grande importanza. Perché per il selfie nudo perfetto è importante trasmettere tanta pelle, ma pochi dati di identificazione. Per dirla ancora una volta, si tratta di una sorta di manuale di emergenza, se davvero non c'è altro modo e si deve inviare un selfie nudo. La buona notizia: le tue parti intime vanno bene. Sono viste da così poca gente, che un’identificazione tramite il tuo capezzolo o la tua regione lombare può essere difficilmente possibile. Una prima conclusione quindi: i close up sono meglio delle immagini intere.

I close up sono meglio delle immagini con tanto sfondo

In generale vale: poco sfondo è meglio. Evita di mostrare troppo la camera nella quale ti trovi. Il bagno non è sexy, ma molto meglio della tua camera, dove hai dei dati che permettono l’identificazione indiretta. I bagni, invece, possono confondere e sono discreti.

Chiudi le finestre e assicurati che l'angolo della fotocamera non catturi il vicinato. Abbassa le tende. In ogni caso, è meglio per la luce, perché nessuno è sexy alla luce, solo nell’ombra. In questo modo si evita la più semplice correlazione dei dati.

Un piccolo esempio: l’utente Twitter Kiddiarni ha postato una foto dall’Islanda.

Una foto da una finestra a Reykjavik
Twitter.com/kiddirarni

Sapere dove è stata scattata la foto e dove vive Kiddiarni è molto semplice. Osserva il cartello sull’edificio che sta di fronte. Una piccola ricerca di «Syndis» su Google mi porta all’azienda islandese di sicurezza IT Syndis con tanto di indirizzo Borgartún 24 al 105 di Reykjavík. Posso cercarlo su Google Map e so in quale casa abita Kiddiarni. La risposta: Borgatún 26, terzo piano circa.

Il tuo corpo traditore

Non c'è solo un sacco di sfondo nella foto, ma anche una persona: tu. E hai innumerevoli dati di identificazione direttamente sul tuo corpo: nei, cicatrici e soprattutto un volto. Sulle immagini o sui video, il tuo volto non deve essere riconoscibile.

Nascondi i tatuaggi o i nei che sono visibili quotidianamente.

Perché quasi nessun aspetto di te stesso può essere visto pubblicamente più del tuo volto. Spetta a te come nasconderlo, se posizionare la sezione immagine in modo che il viso non sia nell’inquadratura o indossare una maschera.

Inoltre, il tuo corpo è ancora pieno di identificatori. Tatuaggi, piercing, cicatrici, nei... se li vedi, se indossi un costume da bagno o un bikini, ti consigliamo di coprirli. Che si tratti di vestiti, che in qualche modo contraddicono il principio del selfie nudo, o di cerotti o di make up, un trucco idealmente teatrale, che ha un'alta capacità coprente.

Con questi consigli, nel contesto di «mi mostro nudo e perdo completamente il controllo delle immagini prodotte» si è relativamente sicuri. Ma ancora una volta, un selfie nudo non è mai una buona idea.

«Ma c’è un’app…»

Non importa quanto ti piaccia il tuo partner: se puoi evitare di inviare immagini nude di te stesso, evitalo. Ma cominciamo a pensarci. Hai scattato una foto sexy di te stesso. Gli spettatori non riconoscono i tuoi tatuaggi, il tuo viso è invisibile, nulla può essere visto sullo sfondo. Sembra abbastanza buono. Quindi è necessario inviare l'immagine. Ma inviarla tramite WhatsApp o Facebook Messenger è un'idea piuttosto stupida, perché le immagini vengono memorizzate in modo permanente da qualche parte nel cloud e sul dispositivo del tuo interlocutore. Tu non vuoi che questo accada, anche se il tuo tesoro ti ha promesso di cancellare immediatamente l'immagine.

Ti serve quindi un’app che cancella i messaggi, non memorizza i dati e non permette screenshot. Snapchat si fa avanti. Ma diamo un’occhiata alle sorprendentemente comprensibili CGC di Snapchat:

Many of our Services let you create, upload, post, send, receive, and store content. When you do that, you retain whatever ownership rights in that content you had to begin with. But you grant us a license to use that content.
Snapchat.com

Traduzione: molti dei nostri servizi ti permettono di creare, caricare, pubblicare, inviare, ricevere e memorizzare contenuti. In tal caso, i diritti sul contenuto rimangono di proprietà dell'utente, ma ci permetti di utilizzare il contenuto. Se rimaniamo sulla scia dei diritti, allora troviamo nell’informativa sulla privacy dell’app:

There are various ways Snapchatters can save your content and also upload it to Snapchat (like as an attachment in Chat).
Snapchat.com

Traduzione: ci sono diversi modi in cui gli Snapchatter possono salvare e caricare i tuoi contenuti (come un allegato in una chat).

Snapchat ama anche ammettere apertamente che gli altri possono facilmente salvare i tuoi contenuti.

Finally—and this is important—you should understand that users who see the content you provide can always save it using any number of techniques: screenshots, in-app functionality, or any other image-capture technology.
Snapchat.com

Traduzione: infine, e questo è importante, dovresti sapere che gli utenti che vedono i tuoi contenuti, possono anche salvarli. Ci sono una varietà di tecniche per questo: screenshot, funzioni nell'applicazione o altre tecnologie di cattura delle immagini.

Non è molto positivo. Ma ora arriva il peggio.

For all content you submit to the Services other than Public Content, you grant Snap Inc. and our affiliates a worldwide, royalty-free, sublicensable, and transferable license to host, store, use, display, reproduce, modify, adapt, edit, publish, and distribute that content. This license is for the limited purpose of operating, developing, providing, promoting, and improving the Services and researching and developing new ones.
Snapchat.com

Traduzione: per tutti i contenuti inviati tramite i nostri servizi, ad eccezione dei contenuti pubblici, l'utente concede a Snap Inc. e ai nostri partner in tutto il mondo i diritti di licenza, archiviazione, distribuzione, visualizzazione, riproduzione, modifica, adattamento e pubblicazione dei contenuti. Questa licenza è valida per tutto il mondo e non si ha diritto ad alcun risarcimento. Questa licenza è valida per scopi aziendali, sviluppo, disponibilità, pubblicità e miglioramento dei nostri servizi.

In breve: non usare Snapchat.

Ma se devi inviare per forza selfie senza veli, ti consiglio Signal. L’app messaging open source ha tra l’altro una funzione, che elimina i tuoi messaggi dopo un certo arco di tempo e anche sullo smartphone del destinatario. Sulla pagina iniziale di Signal è possibile leggere anche una frase, che dovresti tenere a mente nell’ambito dell’erotismo inviato: i bei ricordi rimangono anche se le parole spariscono.

Good memories will last even if the words vanish.
Signal.org

Signal ha alcune caratteristiche che ti danno un certo controllo sulle immagini al di fuori dei dispositivi sotto il tuo controllo.

  • Le schermate dell'applicazione sono disabilitate per impostazione predefinita
  • È possibile impostare i messaggi in modo che scompaiano dopo alcuni secondi o minuti e vengano eliminati senza lasciare traccia.
  • I messaggi inviati da un segnale all'altro sono crittografati end-to-end, cioè completamente crittografati.

Per questo motivo: usa Signal. Ma attenzione! Il tuo partner deve avere anche Signal, per far funzionare il tutto senza problemi e in modo sicuro. Per fortuna Signal è gratis.

Sesso, Svizzera e Internet

Nella piccola Svizzera, le immagini nude pubbliche prodotte privatamente spesso sono fonte di scandalo. Ricordiamo: nel 2012, un'adolescente ha registrato un video in cui introduce nel suo corpo una bottiglia di tè freddo Migros. Il video ha fatto il giro di Facebook e dei luoghi di pausa. Tre anni dopo il furore, la televisione pubblica svizzera SRF ha girato un corto con il titolo Upload. con Yaël Meier e un latte al cioccolato.

Yaël Meier è una giovane attrice svizzera
Instagram.com/yaelmeier

Il film, molto intelligente con giovani attori molto bravi, è stato postato online sul sito SRF. Non è più visibile, ma si possono vedere alcune scene nel Making Of.

Ma il fatto è che, dopo il video del tè freddo e il sequel, i selfie e i video nudi amatoriali sono diventati un tema anche in Svizzera, un paese che ama presumere che ciò che passa da Internet sparirà e avremo di nuovo la nostra tranquillità. Bene.

Naturalmente, lo stato sanziona i reati contro la sessualità e la legge della pornografia infantile in modo drastico – anche se ti filmi da solo e sei minorenne, si tratta di pornografia infantile. Ma il danno non può essere riparato. Ancora oggi è possibile trovare il video del tè freddo negli angoli più oscuri della rete.

  • La giovane che si è filmata è stata accusata di reati contro la legge sulla pornografia infantile, ma poi assolta.

  • Altri otto giovani sono stati incriminati e condannati almeno in parte ai servizi sociali.

L'invio di immagini sexy di te stesso al tuo partner è una realtà con cui dobbiamo fare i conti. Gli smartphone sono dotati di fotocamere ad alta risoluzione e scattano foto nitidissime che possono essere inviate privatamente o pubblicamente in un batter d'occhio. Pertanto, un divieto è inutile. Berna, un ispettore scolastico o un capo redattore che è anche padre, possono ancora proibire qualcosa per lungo tempo.

The end. Stay sexy & safe!

User
Giornalista. Autore. Hacker. I miei temi hanno a che fare principalmente con Android o Apple iOS. Anche la sicurezza informatica è molto importante per me, poiché oggi la privacy non è più una questione secondaria bensì una strategia di sopravvivenza.

89 Commenti

Per favore, effettua il login.

Devi effettuare il login per scrivere un nuovo commento.


User Ben_Si

hei i finges eiffach super was dir uf Digitec so aues postet! Digitec isch uf jedefau vom Ufträtä di Sympathischti Firma woni kennä. Witr so bitte

13.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User florianjeremias

Bester Hinweis für alle die das Vorhaben: Macht es einfach nicht...

13.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Zadrian

Finde den Artikel eigentlich sehr interessant. Was ich mich in letzter Zeit immer öfters frage: Was ist die Idee hinter Artikeln ohne Bezug zu Produkten? Digitec macht für mich (Marketingtechnisch) nahezu alles richtig.. Deshalb bin ich nun sehr gespannt auf eine Antwort bzw. Erklärung :)

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User m.windu

ich denke wenn sich digitec verkaufen kann ohne dass sie Produkte direkt verkaufen, haben sie eigentlich schon gewonnen. Weil dann haben sie nicht einzelne Produkte, sondern die ganze Marke "digitec" verkauft :).

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User MakeAppsNotWar

Ja denke das auch. Digitec macht Werbung damit. Ich komme jeden Tag her um neue Artikel zu lesen und belib dabei gerne mal bei nem Produkt hängen.

Zudem sind Themen wie dieses enorm wichtig und daher finde ich es gut wenn Firmen darauf aufmerksam machen, erst recht da Digitec ja Artikel in diesem Sektor verkauft.

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User gamerrici

Es gibt dreiOptionen.

1) Man versucht dem Konsumenten ein vertrautes Gefühl zu übermitteln, um so den Platz von Digitec bei der Person selber nach oben zu schrauben. Resultat: Mehr Einkäufe, vor allem jetzt wo Galaxus mehr Zeug anbieten als Brack (und wir fanden es alle damals schon genug witzig als wir die Deoabteilung bei Brack sahen).

2) Sie haben nichts anderes zu tun

3) Gutmütigkeit

15.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User David Lee

Hi Zadrian. Dazu ist etwas Ausführlicheres in Planung. Stay tuned!

15.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User stimpy13

Online-Shops werden in der Regel vor allem dann besucht, wenn ein Kauf unmittelbar bevorsteht. Mit den (interessanten) Beiträgen bringt man die Leute dazu, die Seite auch im täglichen ich-schau-mal-was-es-neues-gibt Prozess unter zu bringen. Das wirkt sich positiv auf Besucherzahlen und Image aus und erhöht indirekt die Absatzwahrscheinlichkeit. Diese Art von Weitsicht von der digitec Marketingabteilung ist meiner Meinung nach sehr lobenswert und zahlt sich (hoffentlich) auch aus.

16.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User sonyc78

Sorry aber warum mues ich uf de Startsiite die ganz Ziit so es gruusigs Hüendli aluege?

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Anonymous

Wieso grusig? Ich hab schon den ganzen Tag Lust auf Poulet flügeli jetzt.

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User sonyc78

Mmmmhhhhh rohi Pouletflügeli mit viiiellll Antibiotika - lecker :-)

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Vectron4k

Winner Winner Chicken Dinner

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User drasnagrof

Winner Winner Chicken Dinner

18.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Vectron4k

@Drasnagof Bitte nicht mein Kommentar kopieren, danke.

19.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User Anonymous

Also ich habe schon Nacktselfies und Videos verschickt, und dann auch zurück erhalten. Hat schon noch was spannendes an sich :P

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Anonymous

also ich wollte schon immer einen nackten Koala-Bär sehen. schick doch was

15.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User begg2k10

Threema ist auch noch eine nette Alternative als sicherer und verschlüsselter Message-Dienst. Und ist zudem ein Schweizer Unternehmen! :-) Allerdings ist Security da vor Usability geschrieben...merkt man spätestens beim Smartphone-Wechsel...

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User jeevanandk

Nackt-Selfies verschicken? Einfach mit einer alten Polaroid aufnehmen und per eingeschriebenen Brief versenden. Einfach und sehr sicher und der Empfänger freut sich bestimmt auch mehr darüber. :-)

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User dbaechli

Finde ich eigentlich um einiges sympathischer (fast schon romantisch), also, wenn man das Gefühl hat, man müsse.. Aber auch hier gelten die gleichen Kriterien bezüglich eindeutig zuzuordnenden Merkmalen, wie beim digitalen Versand. Werbung am Rande: man kann dafür auch eine neue Polaroid benutzen: Onestep 2 von Polaroid Originals ,-)

15.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User Physixc

Evil Corp!!! XD

16.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Dominik Bärlocher

Hello, friend.

16.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User Anonymous

Beschte Artikel sitt dem Kodi Artikel woner händ müesse lösche.
P.S. Danke Google Cache ;)

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Anonymous

Dominik, Deine Beiträge sind einfach der Hammer. Gute und relevante Themen! Gut recherchiert, gut analysiert und aufbereitet! Und mit einer Schreibe präsentiert, die mir regelmässig ein Stockzahngrinsen ins Gesicht zaubert!

Weiter so!

Und hier noch ein paar Ausrufezeichen mehr: !!! !! !!!!!

16.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Jennes74

Dieser Artikel hat mein Leben verändert! In mehrfacher Hinsicht! ;-)
Danke @ Digitec und märssi viumau @Dominik
#mademyweek

15.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User rigelt75

Ein Hinweis auf Geodaten oder die Cam- und Objektiv-Serials in den Exif Tags fehlt. Snapchat AGB Hinweise sind tip top.

16.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Dominik Bärlocher

Ein Artikel zu EXIF-Daten ist in Arbeit. Aber hier hätte die Information definitiv keinen Platz gehabt. Ich habe die Daten in einer frühen Version des Artikels so halbwegs gut integriert, bis ich gemerkt habe, dass es mehr zu sagen gibt als ein Absätzli in einem Artikel über visuelle Metadaten.

16.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User KevRWL

Wo finde ich dieses Huhn, kann man dieses bei Digitec.ch kaufen? =)

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User hosae

Nicht bei digitec aber bei Galaxus: Trixie Steh-auf-Huhn mit Federn und Sound

15.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User MakeAppsNotWar

@Hosae sry hab dich ausversehen gemeldet xD

25.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User hosae

@MakeAppsNotWar Mach was du nicht lassen kannst :)

26.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User Mr.Shin-Chan

Der Artikel gefällt mir, eig. ging es mir nur um eine Lösung wie ich etwas bombensicher versenden kann und es der Messengeranbieter nicht verwenden darf.. Signal wäre also eine Lösung, gibt's da sonst noch alternativen?

15.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User dbaechli

Die Alternative ist, darauf zu verzichten, oder dem Rat von jeevanandk (weiter oben) zu folgen ,-)

15.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User CysteK

ich habe nicht alles gelesen, aber euch muss bewusst sein, das auch mit signal das bild gespeichert werden kann.
es geht ganz einfach, eine andere kamera und dann das handy abfotografieren...
Oder noch beschränkter, das natel auf den farbkopierer legen xD

15.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Krono

Oder noch einfacher: Screenshot.

20.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User CysteK

bist du dir sicher?
In meinem Komentar geht es um die APP signal.
Digitec behauptet das es bei signal nicht geht, aber du bist profi in solchen dingen?

21.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Krono

Behaupten sie nicht. Lies nochmal genau:
"Screenshots der App sind standardmässig deaktiviert"
Heisst sie können aktiviert werden und tadaa :)

21.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User CysteK

true

23.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User Anonymous

Ob mit oder ohne Kleider kann jedem egal sein, ob jemand sich selber fotografiert. Zitat:"Das perfekte Nackt-Selfie gibt es nicht, weil es nie geschossen wurde. ....." Wenn ich mich selber fotografiere, dann bin ich also ein idiot und begehe Rufmord?

20.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Anonymous

Digitale Eigentverantwortung ist enorm wichtig heutzutage und ja, jeder sollte vor gebr. sich über die Geräte inform. und vor allem richtig einstellen. Aber Nacktfotos sind weder verwerflich noch schlecht noch sonst irgend etwas. Diese falsche Scham in unserer Gesellschaft, könnte man echt auch wegl

20.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User gaymed30

Hi Dominik! Gratulation - ein super gelungener Artikel. Ein Tabuthema ehrlich und offen aufgearbeitet. Ohne vorgehaltener Hand. Awesome!

20.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Anonymous

Gratuliere! Absolut genialer Artikel. Persönlich bin ich auch gegen immer mehr und strengere Gesetze, Dominik du kommst sogar mit einem positiven Vorschlag, sogar mit einer Lösung. Danke für deine klaren Worte, gefällt mir sehr gut!

20.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User drmathiasbaumann

Super Artikel! Das Thema Datenschutz nehmen die meisten leider viel zu wenig ernst und das Thema Nackt-Selfies ist ein anschauliches Beispiel. Hühnchen -> genial!

14.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User snayboy

Oder noch besser: Man macht gar keine Nacktbilder. Somit muss man später nicht rum motzen wenn der Ahmed es der Klasse zeigt. Etwas selbstrespekt schadet niemanden

15.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Yuppie

was hat dir den der arme Ahmed angetan?

16.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User rockwellcommander

Guter Artikel, Danke!
Die Analogie zur Finanzbranche passt perfekt.
ABER:
Die Antwort an besorgte Väter und Mütter sucht man im Artikel vergeblich. Denn der Drang von Teenagern, gegen Regeln zu verstossen, lässt sich weder mit Verboten noch mit Appellen an Vernunft und Moral aus der Welt schaffen

19.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Dominik Bärlocher

Das stimmt. Aber ich bin der Meinung, dass es nach Möglichkeit gar nicht zu diesem Gespräch kommen sollte. Denn kein Kind wird jemals sagen "Mami, Papi, ich brauch mal 15 Minuten Ruhe im Zimmer bei mir, weil ich muss Nacktselfies machen". Und auch ein Verbot bringt nichts. Es geht hier um Medienkompetenz. "Junge, wenn du schon musst, dann bist du zwar etwas doof aber bitte mach es so, dass es dich nicht dein Leben lang verfolgen wird" und "Tochter, wenn du das machst, dann bist du zwar etwas doof, aber bitte stelle sicher, dass dich keiner auf den Bildern erkennt".

Vernunft, Moral und alles sind schön und gut, aber Kompetenz und Wissen hilft, diese Vernunft und diese Moral nicht nur als Dogma zu vermitteln sondern verständlich zu machen.

19.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User DerDönerimDönertier

ok

15.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Dominik Bärlocher

Ja.

15.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User timsen29

phu

20.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi