Non è un umidificatore, bensì il nuovo Always Home Cam di Ring. Fonte: Golem
Non è un umidificatore, bensì il nuovo Always Home Cam di Ring. Fonte: Golem

Il drone di sorveglianza per la casa: cosa può andare storto?

Raphael Knecht
Zurigo, il 12.10.2020
Traduzione: Leandra Amato
L’ultima trovata Amazon per smart home scalda gli animi. Il Ring Always Home Cam è un drone di sorveglianza per la tua casa – per la tua sicurezza. Ci credi? Fatti tuoi.

Sono un fan della smart home e adoro i gadget. Inoltre, presto relativamente poca attenzione alla mia privacy. Ho delle tende, ma fungono più da oggetto decorativo che da schermo per la privacy. A parte le mie password, i dati delle carte di credito e di quelle bancarie e i codici di accesso, non ho molto da nascondere. Nessuno scheletro nell'armadio, un impeccabile registro delle esecuzioni e pagelle esemplari. Ho quasi tutto ciò che serve per diventare il prossimo presidente degli Stati Uniti.

Quindi non mi dispiace se il mio Assistente Google in cucina mi ascolta mentre parlo male del capo dopo una dura giornata di lavoro. Sono una persona aperta e non ho segreti. Tuttavia, il Ring Always Home Cam di Amazon è troppo anche per uno come me.

Un UFO che filma

Ring, una società statunitense specializzata in dispositivi per la casa intelligente di proprietà di Amazon, ritiene di fare il passo successivo nella sorveglianza della casa con il suo ultimo gadget. Si tratta di un drone autonomo da 250 dollari che interagisce con tutti i prodotti Ring e quindi si inserisce in qualsiasi rete Ring esistente, prodotto per portare la sicurezza interna al livello successivo. Questo aggeggio non si può ancora preordinare – per il bene dell’umanità, credo.

Da un punto di vista tecnologico, è piuttosto impressionante. Ma sono quasi certo, che nemmeno tu vorresti un esemplare di questo oggetto in casa. Così la pensa anche la maggioranza della comunità smart home sui social media.

Con la stazione di ricarica, il drone mi ricorda un diffusore di profumi. Immagine: WinFuture
Con la stazione di ricarica, il drone mi ricorda un diffusore di profumi. Immagine: WinFuture

Lo scenario è il seguente: un ladro irrompe in un appartamento in pieno giorno aprendo facilmente una finestra lasciata aperta. Il sensore della finestra Ring lo registra e trasmette il messaggio alla base, che avvia il drone Always Home Cam. Come un mini elicottero, il drone parte in velocità e vola verso il ladro. Allo stesso tempo, il proprietario dell'appartamento riceve un messaggio sul suo cellulare e può assistere in diretta all'irruzione. Immediatamente il criminale scappa e Ring ha così sollevato la polizia dal suo incarico.

Questa è la teoria del produttore. Tornando alla realtà, mi chiedo cosa ho appena visto lì. Perché il falso scassinatore nel video pubblicitario ha paura di un oggetto volante? Cosa c'è di così spaventosamente diverso in questa cosa rispetto a una telecamera di sorveglianza convenzionale che ti coglie in flagrante? Boh.

Carino, ma...

Finora è andata male. Trattandosi di un video promozionale, per una volta chiudo entrambi gli occhi. Posso farlo, visto che grazie a Ring, l’Always Home Cam diventa il mio paio di occhi vigili. Amazon e Ring non hanno ancora pubblicato le specifiche dettagliate del drone. Tuttavia, il design suggerisce che il dispositivo utilizza LIDAR per mappare l'appartamento. LIDAR è un metodo di telerilevamento simile al radar. Al posto delle onde radio, tuttavia, vengono utilizzati raggi laser. Inoltre, le immagini mostrano una telecamera puntata in avanti, che trasmette le immagini allo smartphone. Sono possibili anche registrazioni fotografiche e video. Come ho detto, l’Always Home Cam è un bel gadget.

In qualche modo fantasioso: un drone per la sorveglianza con controllo per smartphone. Immagine: Total Daily
In qualche modo fantasioso: un drone per la sorveglianza con controllo per smartphone. Immagine: Total Daily

Secondo Ring, prima del primo volo si crea una mappa della propria casa, comprese le aree su cui il drone non può volare – ad esempio il bagno. Secondo il produttore, l'utente non può pilotare liberamente il drone, ma può solo guidarlo verso punti specifici o waypoint sulla planimetria dell'appartamento. Questo dovrebbe ridurre gli incidenti e proteggere da un uso improprio come un’intrusione nello spazio aereo estraneo.

Una breve durata della batteria è probabilmente l'ultimo dei tuoi problemi se non vivi in un castello e la stazione di ricarica è sempre a portata di mano. Certo, sembra tutto molto promettente ed emozionante. È anche un prodotto realistico in sé e può sostituire le telecamere di sorveglianza statiche, già utilizzate in molte abitazioni. Ma a quale costo?

Ritorno al futuro

Per 250 dollari puoi avere da sei a otto telecamere di sorveglianza, funzionanti e facili da installare. A condizione che tu abbia molte stanze o angoli da coprire. Nel mio caso sarebbe al massimo il soggiorno con il televisore, la console e l'angolo Sonos, l'ufficio con il mio PC e gli armadi a muro con le scarpe e le borse della mia ragazza. Quindi avrei bisogno di un massimo di tre o quattro dispositivi per monitorare tutti i miei oggetti di valore. Inoltre, dato che vivo al secondo piano, potrei ridurre a due telecamere. Il balcone e la porta d'ingresso sono infatti i due ingressi più vicini. Un drone che filma non cambia le cose. Le telecamere statiche sono più sicure. Infatti, cosa succede se l'elicottero Ring esaurisce la batteria o si rompe e si schianta contro il mio televisore nuovo?

Questo gadget futuristico fa tanti passi in avanti per quanto riguarda la tecnologia, ma parlando di sicurezza e privacy ne fa molti di più a ritroso. Ring vanta con orgoglio che gli ingegneri hanno progettato il drone intenzionalmente tenendo sempre a mente la questione della privacy. Ecco perché, ad esempio, i motori o le eliche ronzano anche durante il volo. Cosa...!? Logicamente lo fanno, perché è così che funziona un drone. Se non fa rumore, non vola. Questo non ha assolutamente nulla a che vedere con la tutela della privacy.

Inoltre, il drone può trovarsi in un solo posto alla volta e, a seconda della distanza dalla base, ciò richiede tempo. Le telecamere statiche, invece, sono immediatamente pronte all'uso e ti informano senza ritardi se registrano qualcosa di insolito. Il drone Ring deve prima attendere il ping del trasmettitore, decollare, trovare la strada per il bersaglio, filmarlo e dopo qualche minuto di volo, tornare alla base per ricaricarsi. Pertanto, signore e signori Ring, vi prego di spiegarmi questo: in quale universo utopico un ladro interromperebbe il suo giro di furti fino a quando il drone non è carico e pronto all'azione?

Privacy... cosa?

Il drone ha un vantaggio rispetto alle telecamere statiche – se può considerarsi tale: puoi notare dove e cosa viene ripreso. Quando l’Always Home Cam aleggia rumorosamente intorno a te, è ovvio che sei stato colto in flagrante. Con soluzioni installate in modo permanente, invece, questo è spesso difficile o impossibile da rilevare.

Se a casa hai una stanza in cui non vuoi installare una telecamera fissa, ma vuoi comunque monitorarla in caso di emergenza, allora la telecamera di sorveglianza volante colmerebbe questa lacuna. Ad esempio, per poter tenere d'occhio la tua camera da letto a distanza e poterla liberare da un gatto randagio in caso di emergenza. Ricordati però di lasciare la porta aperta. Non per il gatto, ma per il drone. Infatti, il Ring Always Home Cam non può (ancora) azionare le maniglie delle porte – per fortuna.

Non vorrei essere invitato a un matrimonio dove viene lanciato questo bouquet. Immagine: ComputerBase
Non vorrei essere invitato a un matrimonio dove viene lanciato questo bouquet. Immagine: ComputerBase

Questa opportunità offerta dal drone di sorveglianza è anche un grande rischio e un ulteriore incentivo alla violenza domestica. Perché con le telecamere statiche, partner, figli o coinquilini sanno cosa viene monitorato e dove ci sono punti ciechi, e quindi un po' di privacy. Questi luoghi di ritiro si perdono con il Ring Always Home Cam. Infatti, anche se il drone può essere sentito e visto, vincola molto la persona che viene monitorata. Non resta che nascondersi in una stanza chiudendo la porta. Oppure puoi afferrare la cosa e buttarla fuori dalla finestra. Con l'ultimo gadget di Amazon, lo smartphone può essere utilizzato per monitorare il tuo partner a casa, obbligare i bambini a fare i compiti e stalkerare il coinquilino o la coinquilina durante un appuntamento. Certo, sentono e vedono arrivare il drone, ma il più delle volte è già troppo tardi e le registrazioni sono già in qualche cloud. Questa forma digitale di violenza domestica fa suonare i campanelli d'allarme degli esperti di protezione dei dati e dei centri di consulenza.

Thanks, but no thanks

Inoltre, a tutto questo si aggiunge la «dubbia reputazione» di Ring e Amazon rispettivamente per quanto riguarda privacy e sicurezza. Non si tratta solo di proteggere i dati privati da hacker e collezionisti di dati. Come mostra un articolo della Electronic Frontier Foundation pubblicato a luglio, Ring lavora a stretto contatto con la polizia statunitense. Con una decisione corrispondente, l’autorità competente incaricata dell’applicazione della legge può confiscare il materiale di sorveglianza direttamente ad Amazon senza il consenso dell'utente. L'articolo parla del campanello intelligente, ma non vedo perché lo stesso non debba valere per l’Always Home Cam.

Con il pretesto della legge, Amazon sarà presto in grado di raccogliere i tuoi dati non solo da dispositivi statici, ma anche da gadget mobili in qualsiasi punto della tua casa, grazie al drone di sorveglianza e alle sue riprese. Il gigante online ha anche la possibilità di estendere il raggio, guardare fuori dalla finestra e spiare i vicini.

Amazon, abbiamo un problema con l’Always Home Cam. Immagine: KotiMikro
Amazon, abbiamo un problema con l’Always Home Cam. Immagine: KotiMikro

Amazon cercherà di fare una copia digitale di te usando tutti i dati. E le informazioni raccolte da un drone sono molto intime. L’aggeggio vola nel tuo appartamento, vede quello che vedi e sente quello che senti. Dopo alcuni voli conosce la disposizione della tua casa, sa quando vai in bagno, cosa guardano i tuoi bambini in TV e quanto mangia il tuo cane. Le telecamere installate in modo permanente e collegate a Internet sono già un'invasione della privacy. Ma in questo caso sei tu a decidere cosa possono vedere. Un compromesso che molti sono disposti a fare in cambio della tranquillità e della sicurezza che le telecamere di sorveglianza statiche forniscono. Grazie alla sua mobilità, l’Always Home Cam offre solo una protezione leggermente superiore a quella di una soluzione fissa, ma a maggior ragione si tratta di un potenziale pericolo.

So cosa hai fatto la scorsa estate

Un drone di sorveglianza interna di lusso, che sembra tanto futuristico quanto distopico. Come fan di smart home e tecnologia, il mio cuore fa i salti di gioia. Mi piace regalare parti della mia privacy per automatizzare la mia vita quotidiana. Non importa se si tratta di una stazione meteorologica intelligente, persiane intelligenti o interruttori della luce smart: se queste cose fanno il lavoro al posto mio, il collegamento tra di loro e la connessione a Internet non mi preoccupa. Ma voglio decidere io dove installarli e cosa possono vedere e sentire.

Con il Ring Always Home Cam, Amazon mi serve un gran pezzo di tecnologia su un piatto d’argento. Il mio primo pensiero dopo averlo visto: «Devo averlo». Probabilmente è così che la maggior parte dei fan di tecnologia ha reagito alla notizia. Ma a ben guardare e a valutare i pro e i contro, mi si rizzano i peli del collo. Quello che Amazon ha creato qui è un lupo dei dati nei panni di una dolce pecorella. Pronto a ingannare, osservare e convincere gli amanti della tecnologia più ingenui.

Il tuo commerciante online di fiducia ti tiene sempre sott’occhio.
Il tuo commerciante online di fiducia ti tiene sempre sott’occhio.

Non mi credi e ridi delle mie osservazioni? Beh, allora, buona fortuna con quel drone di sorveglianza. Ma non dire poi che non ti avevo avvertito. La prossima volta che sarai comodamente seduto sul tuo balcone, a pianificare la tua vacanza alle Maldive con un catalogo di viaggi e la mattina dopo verrai bombardato di banner delle agenzie di viaggio online, non esserne sorpreso. Tutto questo non ha niente a che fare con me, le spie di Kuoni o i complotti degli albergatori.

No. Probabilmente il tuo vicino ha comprato un Ring Always Home Cam. Per la sua sicurezza. E per la tua... che ti piaccia o no.

A 333 persone piace questo articolo


Raphael Knecht
Raphael Knecht

Senior Editor, Zurigo

Se non mi sto cibando di "ciugnate" dolci a volontà vuol dire che sono in qualche palestra: l’unihockey è una mia grande passione, sia come giocatore che come allenatore. Nei giorni di pioggia puoi scovarmi ad avvitare e svitare i miei PC, robot o altri giocattoli elettronici. La musica mi accompagna costantemente. La vita sarebbe dura senza giri in bici sulle strade di montagna ed intense sessioni di sci di fondo.

Smart home

Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.


Potrebbero interessarti anche questi articoli