Non sei connesso a internet.
Corporate logo
FotografiaVideoGiochi telecomandatiGuida all’acquisto 935

Dove è utile il filtro grigio e come scegliere quello giusto

Normalmente per fotografare ti serve più luce possibile. Con un filtro grigio ottieni il risultato opposto: scurisce e prolunga il tempo di illuminazione. Ti spiego a cosa serve e come scegliere quello giusto.

Negli scatti con posa lunga i movimenti sfumano e permettono degli effetti sensazionali. Ad esempio, l'anno scorso, tre dei nostri collaboratori hanno bruciato lana d'acciaio in montagna per testare la capacità di esposizione a posa lunga degli smartphone.

Manuel Wenk

A volte sarebbe anche interessante esporre a lungo durante il giorno. Ad esempio per lasciar fluire i movimenti dell’acqua, oppure per gli scatti architettonici, dove non serve riconoscere le persone.

Tempo di esposizione di 20 secondi: qui occorre un filtro grigio

Ma se si espone per molto tempo durante il giorno, troppa luce raggiunge il sensore e si ottiene una foto sovraesposta. Per questo in certi casi occorre un filtro che assorba la luce. Questo filtro si chiama filtro grigio oppure filtro ND (abbreviazione di "neutral density").

A volte, per tempi di esposizione abbastanza brevi, occorre un filtro grigio. Infatti, se l'apertura è spalancata, avrai immagini sovraesposte alla luce del sole anche in tempi di esposizione brevi. «Allora chiudi l'apertura, problema risolto!», potresti obiettare. Tuttavia, una foto con un'apertura chiusa ha un aspetto diverso, una maggiore profondità di campo e non ha uno sfondo sfocato. Utilizzando un filtro grigio, non si è costretti a regolare l'apertura a seconda della luce, ma si può utilizzare molto più liberamente come strumento di progettazione.

I filtri grigi sono spesso utilizzati anche per i video. Anche i produttori video vorrebbero filmare con l’otturatore aperto di tanto in tanto. Inoltre, non amano i tempi di esposizione brevi, anche se ciò è tecnicamente possibile. Il motivo: se i singoli fotogrammi sono leggermente sfocati, la sequenza di movimento nel video appare più fluida e naturale rispetto a quando ogni fotogramma è fisso.

Se stai pensando di acquistare un filtro grigio, ci sono diverse cose da considerare per scegliere quello giusto.

  1. Quale filtro è adatto al mio obiettivo?
  2. Quale intensità mi serve?
  3. Mi serve un filtro rotondo o uno quadrato?

Qual è il filtro adatto? – Il diametro del filtro

La maggior parte degli obiettivi presenta davanti una filettatura. Qui viene avvitato il filtro. Ovviamente le dimensioni devono essere corrette. Il diametro del filtro si trova di norma davanti, sul bordo del filtro, a volte anche sulla parte inferiore (Nikon).

Probabilmente non tutti i tuoi obiettivi hanno lo stesso diametro. Quindi hai bisogno di filtri grigi differenti. In molti casi è possibile arginare il problema con un adattatore per filtri. Acquista il filtro per il diametro più grande dei tuoi tuoi obiettivi. Su questi puoi direttamente avvitare il filtro. Su un piccolo obiettivo, invece, utilizzi l’adattatore.

Vedi tutti gli adattatori per filtri

La giusta intensità del filtro

A seconda della luminosità, i classici filtri ND, tuttavia, ingoiano una quantità fissa di luce perché sono semplicemente composit da vetro scuro.

Tabella di confronto filtri ND.

Per i video vanno bene solo filtri deboli (fino a fattore 32) perché non esponi mai più di 1/50 al secondo. Per la fotografia, invece, occorrono filtri più intensi in quanto più interessanti.

Un fattore di estensione di 1000 (ND 3.0 logaritmico) riduce la quantità di luce di 10 f-stop. Al contrario, ciò significa che la velocità dell'otturatore può essere raddoppiata di dieci volte per la stessa apertura, cioè 2^10 = 1024 volte di più. Quindi, se è necessaria un'esposizione di 1/125 secondi senza filtro, il tempo di posa corretto con un filtro 1000 è di 8 secondi. Con un filtro 64 ci sono 6 f-stop, che si traducono in solo mezzo secondo. Pertanto, in molti casi, un filtro 1000 non è troppo forte.

Il 64 è certamente buono per i movimenti d'acqua o movimenti veloci come il passaggio di automobili, ma se dovessi scegliere un filtro, sceglierei il 1000. Questo è l'unico modo per esporre al sole per 20 secondi o anche più a lungo. Con venti forti si può anche lasciare che le nuvole sfumino.

  • Pro ND1000 (72mm, filtri grigi)
  • Pro ND1000 (72mm, filtri grigi)
CHF 57.80
Hoya Pro ND1000 (72mm, filtri grigi)
25

Disponibilità

Invio postale

  • 8 pezzo(i)
    nel nostro magazzino

Ritiro

  • Basilea: oggi alle 12:30
  • Berna: Ancora solo 1 pezzo(i)
  • Dietikon: oggi alle 13:30
  • Ginevra: oggi alle 14:00
  • Kriens: oggi alle 13:00
  • Losanna: oggi alle 12:30
  • San Gallo: oggi alle 13:00
  • Winterthur: oggi alle 12:00
  • Wohlen: oggi alle 11:00
  • Zurigo: oggi alle 12:15

PickMup

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

Esistono anche filtri ND con intensità variabile. Sono mobili e cambiano il loro grado di oscurità quando si gira l'anello. Sembra molto allettante – non devi decidere, spendi meno soldi e porti con te meno roba.

Variable Density Filter (72mm, filtri grigi)
CHF 109.–
Hoya Variable Density Filter (72mm, filtri grigi)
7

Disponibilità

Invio postale

  • 7 pezzo(i)
    nel nostro magazzino

Ritiro

  • Basilea: oggi alle 12:30
  • Berna: oggi alle 12:00
  • Dietikon: oggi alle 13:30
  • Ginevra: oggi alle 14:00
  • Kriens: oggi alle 13:00
  • Losanna: oggi alle 12:30
  • San Gallo: oggi alle 13:00
  • Winterthur: oggi alle 12:00
  • Wohlen: oggi alle 11:00
  • Zurigo: oggi alle 12:15

PickMup

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

Sembra troppo bello per essere vero? Lo è. Questi filtri hanno anche due grossi svantaggi:

  • sono variabili, ma non sempre nel punto esatto che ti serve per fotografare. Per molti scopi non oscurano abbastanza;
  • la qualità non si avvicina a quella di un filtro con oscuramento fisso. Soprattutto con gli obiettivi grandangolari ci possono essere dei problemi.

Per questo articolo ho provato il filtro variabile Hoya mostrato sopra su un obiettivo grandangolare. Questo non è un prodotto a buon mercato e non lo sembra nemmeno. Tuttavia, sono sopraffatto dal risultato: compaiono grandi macchie scure. Ciò avviene almeno solo con un grandangolo estremo (10 mm, equivalente a 15 mm nel pieno formato) e solo quando il filtro è impostato relativamente alto.

Ecco come appare uno scatto grandangolare con filtro Hoya ND1000
Con il filtro Hoya Variable Density: più intensa l’impostazione, più terrificanti gli errori di immagine. Inoltre, le onde in acqua mostrano che il filtro è troppo debole per esporre abbastanza a lungo.

Quindi evita questi filtri se lavori con il grandangolo! Puoi invece avvitare più filtri l’uno dietro l’altro. Infatti, anche lo stesso filtro possiede una filettatura. Quindi vanno bene anche filtri più deboli come l’ND64.

Il filtro ha anche una filettatura che permette di avvitare più filtri l’uno dietro l’altro.

Questo è l’obiettivo grandangolare che ho usato.

  • AF-P DX 10-20mm f4.5-5.6 VR
  • AF-P DX 10-20mm f4.5-5.6 VR
CHF 330.–
Nikon AF-P DX 10-20mm f4.5-5.6 VR
11

Disponibilità

Invio postale

  • Più di 10 pezzo(i)
    nel nostro magazzino

Ritiro

  • Basilea: oggi alle 12:30
  • Berna: oggi alle 12:00
  • Dietikon: oggi alle 13:30
  • Ginevra: oggi alle 14:00
  • Kriens: oggi alle 13:00
  • Losanna: oggi alle 12:30
  • San Gallo: Ancora solo 1 pezzo(i)
  • Winterthur: oggi alle 12:00
  • Wohlen: oggi alle 11:00
  • Zurigo: oggi alle 12:15

PickMup

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

Rotondo o quadrato? – Filtro a innesto come alternativa

Non tutti i filtri si lasciano avvitare sull’obiettivo. I filtri a innesto sono quadrati e si inseriscono in un supporto, che viene applicato all’obiettivo. Pertanto, hai bisogno di un adattatore con filettatura per filtri compatibile. Ma almeno è solo un adattatore che dipende dalle dimensioni dell’obiettivo. Il resto, il sistema e i filtri, sono sempre perfetti, quindi devono essere acquistati solo una volta.

  • Starter Kit (filtri grigi, Filtri graduati grigi, 100mm)
  • Starter Kit (filtri grigi, Filtri graduati grigi, 100mm)
  • Starter Kit (filtri grigi, Filtri graduati grigi, 100mm)
CHF 645.–
Nisi Starter Kit (filtri grigi, Filtri graduati grigi, 100mm)
2

Disponibilità

Invio postale

  • Ancora solo 4 pezzo(i)
    nel nostro magazzino

Ritiro

  • Basilea: oggi alle 12:30
  • Berna: oggi alle 12:00
  • Dietikon: oggi alle 13:30
  • Ginevra: oggi alle 14:00
  • Kriens: oggi alle 13:00
  • Losanna: oggi alle 12:30
  • San Gallo: oggi alle 13:00
  • Winterthur: oggi alle 12:00
  • Wohlen: oggi alle 11:00
  • Zurigo: oggi alle 12:15

PickMup

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

Montare e smontare l’intero sistema dura più del sistema ad avvitamento; il cambio tra i vari filtri è però più veloce. Se vuoi lavorare con più filtri diversi, questo sistema è adatto a te. Solo allora vale la pena spendere questi soldi. Quando si tratta di gradiente grigio, i filtri a innesto hanno un vero vantaggio. Un filtro a gradiente grigio non è uguale a un filtro grigio. Infatti, il primo può oscurare sopra più che sotto, per equilibrare la luce chiara del cielo. In un sistema a innesto, il gradiente può essere spostato in modo da adattarsi all'orizzonte nella sezione immagine.

Filtri per droni

I droni hanno i propri filtri, perché le fotocamere sono particolarmente piccole. I filtri sono relativamente economici e, secondo le valutazioni degli utenti, anche molto utili. Il caso sembra chiaro: se spendi già una somma a quattro cifre per un drone, allora non può mancare un set di filtri.

  • Mavic 2 Zoom ND Filters Set (ND4/8/16/32)
  • Mavic 2 Zoom ND Filters Set (ND4/8/16/32)
  • Mavic 2 Zoom ND Filters Set (ND4/8/16/32)
CHF 79.–
Dji Mavic 2 Zoom ND Filters Set (ND4/8/16/32)
1

Disponibilità

Invio postale

  • Più di 10 pezzo(i)
    nel nostro magazzino

Ritiro

  • Basilea: oggi alle 12:30
  • Berna: oggi alle 12:00
  • Dietikon: oggi alle 13:30
  • Ginevra: oggi alle 14:00
  • Kriens: oggi alle 13:00
  • Losanna: oggi alle 12:30
  • San Gallo: oggi alle 13:00
  • Winterthur: oggi alle 12:00
  • Wohlen: oggi alle 11:00
  • Zurigo: oggi alle 12:15

PickMup

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

  • Mavic 2 Pro Filter Set
  • Mavic 2 Pro Filter Set
CHF 99.–
Dji Mavic 2 Pro Filter Set
1

Disponibilità

Invio postale

  • Più di 10 pezzo(i)
    nel nostro magazzino

Ritiro

  • Basilea: oggi alle 12:30
  • Berna: oggi alle 12:00
  • Dietikon: oggi alle 13:30
  • Ginevra: oggi alle 14:00
  • Kriens: oggi alle 13:00
  • Losanna: oggi alle 12:30
  • San Gallo: oggi alle 13:00
  • Winterthur: Ancora solo 1 pezzo(i)
  • Wohlen: oggi alle 11:00
  • Zurigo: oggi alle 12:15

PickMup

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

  • Dji Mavic Pro Filter 6Pack Standard Series
  • Dji Mavic Pro Filter 6Pack Standard Series
  • Dji Mavic Pro Filter 6Pack Standard Series
CHF 60.–
PolarPro Dji Mavic Pro Filter 6Pack Standard Series
9

Disponibilità

Invio postale

  • Più di 10 pezzo(i)
    nel nostro magazzino

Ritiro

  • Basilea: oggi alle 12:30
  • Berna: oggi alle 12:00
  • Dietikon: oggi alle 13:30
  • Ginevra: oggi alle 14:00
  • Kriens: oggi alle 13:00
  • Losanna: oggi alle 12:30
  • San Gallo: oggi alle 13:00
  • Winterthur: oggi alle 12:00
  • Wohlen: oggi alle 11:00
  • Zurigo: oggi alle 12:15

PickMup

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

Vedi tutti i filtri per droni

Evita gli errori da principianti

Quando si parla di filtri ND, sono proprio un principiante. Come tale, ho raccolto per te alcuni errori.

Primo: immagini sfocate. Con un filtro ND davvero intenso, l’autofocus non funziona più, perché passa poca luce. Quindi devi centrare senza filtro, spegnere l’autofocus, aggiungere il filtro e scattare. Importante: mettere a fuoco ogni volta che si sposta la fotocamera o anche solo l'angolo.

Secondo: immagini ancora più sfocate. Dopo aver centrato manualmente, alcune foto continuavano a essere sfocate. O ho regolato accidentalmente la messa a fuoco sull'anello, o il treppiede non era abbastanza stabile. A volte si ha anche il tremolio della fotocamera quando si scatta con un treppiede e non si spegne lo stabilizzatore d'immagine. Ma non è il mio caso, perché l’obiettivo non ha lo stabilizzatore di immagine.

Terzo: immagini sottoesposte. Il Live View delle fotocamere digitali moderne è allettante. La fotocamera dà l’impressione di poter calcolare il giusto tempo di esposizione attraverso il filtro. Tuttavia è molto impreciso e devi sempre correggerlo dopo aver fatto un paio di scatti di prova. Per me, il tempo di esposizione corretto è stato circa a un intero livello di correzione dell'esposizione (+1 EV), ma questo può variare a seconda della situazione. Forse sarà più veloce e soprattutto più preciso se ci si prende la briga di calcolare e impostare manualmente il tempo di esposizione.

Quarto: colori sbagliati. Il filtro a densità neutra si chiama così perché riproduce i colori in modo neutro, quindi come se fossero senza filtro. Ciononostante, i colori con il filtro appaiono diversi da quelli senza.

senza filtro ND: 4700 Kelvin
con filtro ND: 7100 Kelvin

Il filtro non è buono? Niente affatto! Il problema è che l’automaticità della fotocamera si lascia ingannare dal filtro. Senza filtro, nell'esempio precedente, la fotocamera ha impostato il bilanciamento del bianco a 4700 Kelvin, con filtro nella stessa situazione a 7100 Kelvin. Ciò porta a colori molto più caldi. (In questo caso questo è addirittura vantaggioso, perché la fotocamera tende a essere fredda).

Nel formato RAW è possibile modificare il bilanciamento del bianco senza perdite successive. Quindi i diversi colori sono un problema solo se si fotografa con JPEG. Basta impostare manualmente il bilanciamento del bianco. Consiglio di lavorare principalmente con RAW quando si usano i filtri.

Immagine di copertina: Adobe Stock / Marc Braner

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Il nuovo sistema di fotocamera <strong>Nikon Z</strong> arriverà a fine settembre
video
FotografiaPresentazione di prodotti

Il nuovo sistema di fotocamera Nikon Z arriverà a fine settembre

Sony: solo un nuovo obiettivo, ma molta action allo stand
video
FotografiaNovità e trend

Sony: solo un nuovo obiettivo, ma molta action allo stand

<strong>La nuova Canon EOS R</strong>: disponibile dal magazzino con goodie
FotografiaNovità nell'assortimento

La nuova Canon EOS R: disponibile dal magazzino con goodie

User

David Lee, Zurigo

  • Teamleader Thor
Il mio interesse per il mondo IT e lo scrivere mi hanno portato molto presto a lavorare nel giornalismo tecnologico (2000). Mi interessa come possiamo usare la tecnologia senza essere usati a nostra volta. Fuori dall'ufficio sono un musicista che combina un talento mediocre con un entusiamso eccessivo.

9 Commenti

3000 / 3000 caratteri

User Anonymous

Aus meiner Sicht der wichtigste Hinweis: Kauft grosse Filter und nehmt nachher Adapterringe für eure Objektive.

Wurde auch im Artikel erwähnt.

18.10.2018
User aqnrt

Für mich gehört ein Graufilter und ein leichtes Stativ zu jeder Städtereise. Nicht nur für Architekturfotos... So kriegt man bei entsprechenden Einstellungen und mit etwas Übung sogar Touristen-Hotspots wie den Markusplatz in Venedig oder den Timessquare in Newy York quasi "menschenfrei" auf seine Reiseerinnerungen :-)

18.10.2018
User urswuergler

Flotter Artikel.
Darf ich mir eine kleine Korrektur zum Thema 'Video' erlauben? Man sollte zwischen der Freqeuenz des Shutters einerseits und der 'frame rate' der Aufzeichnung andererseits unterscheiden. Es ist Usus, dass man bei einer Aufzeichnung mit 1 / 50s einen 'shutter speed' von 1 / 100 verwendet, damit jedes einzelne Bild möglichst präzis aufgenommen wird. Bei andern 'frame rates' gilt dieses Verhältnis auch.

18.10.2018
User Burton1224

ND Filter jaja will mich nicht dran erinnern was die von Lee mich gekostet haben aber sie waren es wert. Guter Artikel👍

19.10.2018
User Christian Walker

Der variable ND Filter ist mein MVP im Gepäck, vorallem beim Filmen auf Reisen ist er unabdingbar: Hoya Variable Density Filter (72mm, ND- / Graufilter)

18.10.2018
User Nati99

Oben wurden Flecken im Bild mit diesem Filter erwähnt. Gibt es diese bei ihnen nicht?

18.10.2018
User Anonymous

das ist hauptsächlich bei weitwinkel Objektiven ein Problem

18.10.2018
Rispondi
User Canavar

Hat jemand schon mal grosse und passende Filter ausprobiert? Ich besitze einen Canon 200d. Dazu brauche ich ND Filter. Gibt es merkliche Unterschiede oder soll ich lieber passende Filter (58mm) kaufen? Ansonsten super Beitrag..

18.10.2018
User Anonymous

wenns rein ums fotografieren geht, hat ein filter nichts auf einer drone verloren - eine drone ist nicht wirklich stabil in der luft und da will man die kürzest mögliche belichtungszeit
video siehts anders aus

19.10.2018