Dopo Apple anche Samsung: il Galaxy S30 arriva senza caricabatterie né auricolari

Dopo Apple anche Samsung: il Galaxy S30 arriva senza caricabatterie né auricolari

Dominik Bärlocher
Zurigo, il 27.10.2020
Traduzione: Leandra Amato
La tutela dell’ambiente colpisce ancora. Apple ha detto addio a caricabatterie e auricolari inclusi nella fornitura; Samsung segue le stesse orme. Questo non solo salverà il pianeta, ma riempirà anche le casse.

Una notizia scioccante per tutti coloro che collezionano caricatori – o auricolari. Il Samsung Galaxy S30 e tutte le sue varianti non verranno forniti né con il caricabatterie né con le cuffie. Questo è quello che riporta la rivista di settore ChosunBiz.

Fonte: stabilimenti di produzione e rifornitori

La rivista coreana fa riferimento a fonti «dall’industria», che probabilmente significa catena di distribuzione. Anche se si vocifera che il lancio dei dispositivi sia previsto per il prossimo gennaio, la produzione per un lancio globale è già in corso a pieno regime.

Il *Samsung Galaxy S21/S30** arriverà a gennaio?
placeholder

placeholder

Secondo un'ovvietà, uno smartphone ha bisogno di circa due anni dall'idea al lancio. Durante questo periodo, si hanno diverse negoziazioni con i produttori di hardware come Qualcomm, la tecnologia viene nuovamente sviluppata e infine installata. Ecco perché la catena di distribuzione, l'industria, sa sempre, molto prima del lancio, come sarà fatto un telefono.

Poco prima del rilascio del telefono, vengono fornite informazioni a terzi selezionati. Questo permette ai produttori di cover come Otterbox di lavorare con le dimensioni del nuovo dispositivo e di offrire i loro prodotti già al lancio del telefono. Nel frattempo vengono informati i media.

Sia la catena di distribuzione che questi terzi selezionati e i media firmano accordi di non divulgazione (NDA) e non sono autorizzati a parlarne. Tuttavia, quasi sempre si verificano dei leak, cioè delle fughe di notizie. Spesso, deliberatamente, per «sentire le varie opinioni».

Niente auricolari per il bene dell'ambiente

Samsung segue l’esempio di Apple con la presunta omissione delle cuffie e del caricabatterie. Tuttavia un cavo dovrebbe essere incluso per ragioni non del tutto chiare. Inoltre, come grande concorrente, utilizza anche la stessa argomentazione: gli accessori non sono inclusi per il bene dell'ambiente.

nessuna informazione disponibile su questa immagine

Secondo Apple, tutti hanno uno o più caricabatterie a casa oppure cuffie per affrontare il traffico pendolare ogni giorno. Quello che Apple – e probabilmente anche Samsung – nasconde abilmente sotto il tavolo: tutte e quattro quelle persone che non hanno né caricabatterie né cuffie devono acquistarli. E, guarda caso, sia Samsung che Apple sono così gentili da offrire quelle che sostengono essere le migliori cuffie sul mercato.

Pratico.

A 50 persone piace questo articolo


Dominik Bärlocher
Dominik Bärlocher
Senior Editor, Zurigo
Giornalista. Autore. Hacker. Sono un contastorie e mi piace scovare segreti, tabù, limiti e documentare il mondo, scrivendo nero su bianco. Non perché sappia farlo, ma perché non so fare altro.

Potrebbero interessarti anche questi articoli