digitec playground: due squadre CS:GO mostrano le loro impostazioni
RetroscenaVideogiochi

digitec playground: due squadre CS:GO mostrano le loro impostazioni

Simon Balissat
Zurigo, il 07.10.2021
Immagini: Thomas Kunz
Traduzione: Leandra Amato
La comunità di CS:GO è nota per le sue particolari impostazioni di gioco. Abbiamo chiesto a sei giocatori quali sono le loro al più grande LAN party svizzero.

Il nervosismo si diffonde tra i membri di 5ZHebras. Hanno perso 6 match point al torneo CS:GO SwitzerLAN a Berna, ma in qualche modo sono riusciti a salvarsi nel secondo tempo supplementare. Qui devono guadagnare un margine di due punti per la vittoria. Sul punteggio di 21:20 per i 5Zhebras, la situazione si capovolge rapidamente: eddeis riesce a triplicare per la vittoria su Bombsite B in pochi secondi, perché Gring non ha potuto ruotare abbastanza velocemente.

Iscriviti a *digitec Playground Vol. 5** con «CS:GO»
Novità e trendVideogiochi

Iscriviti a digitec Playground Vol. 5 con «CS:GO»

Vittoria e quindi ottavi di finale per i 5Zhebras, delusione per Gring, che appena una fila più avanti si è subito alzato e si è congratulato con i 5Zhebras con un «Good game» e una stretta di mano. Il gioco viene subito analizzato insieme e vengono ricapitolate le scene più importanti.

Puoi vedere come è stato dalla prospettiva del giocatore Gring «E 2 da Z» su Twitch.

Dopo la pausa, tre giocatori hanno messo a verbale le loro preferenze di gioco, ognuno con una breve spiegazione.

Gring Elektrosport

-HawkEye-

1557de2784161fa9d4c0a249d095eb08359deda32b0e9515da2439c2a4235deb

Display
Risoluzione: 2560x1440 widescreen
Hz: 240

Mouse
DPI: 800
Sensibilità mouse: 0.90
Sensibilità zoom: 1.00

«Gioco alla massima risoluzione e con tutti i dettagli perché penso che la grafica sia eccezionale. Con la mia RTX 3090 raffreddata ad acqua, non è un problema. Ho provato varie impostazioni del mouse e ho costantemente abbassato la sensibilità per poter mirare più precisamente».

E 2da Z

1557de2784161fa9d4c0a249d095eb08359deda32b0e9515da2439c2a4235deb

Display
Risoluzione: 1920x1080 ultra-widescreen con blackbar
Hz: 200

Mouse
DPI: 800
Sensibilità mouse: 1.2
Sensibilità zoom: 0.82

«Una volta ho provato l'ultrawide, ma mi distraeva ai bordi. Pertanto, ora sono passato al normale 16:9 con black bar sul lato. Ho anche regolatoi valori di contrasto dello schermo per poter riconoscere un po' meglio gli avversari».

Tomy Lee Co. Jones

1557de2784161fa9d4c0a249d095eb08359deda32b0e9515da2439c2a4235deb

Display
Risoluzione: 1024x768 4:3 con black bar
Hz: 240

Mouse
DPI: 400
Sensibilità mouse: 2.8
Sensibilità zoom: 1

«Ho provato varie impostazioni del mouse. Ora, le mie attuali impostazioni provengono dal giocatore professionista Shroud. Ho anche provato con la risoluzione stretched e 16:9. Ma al momento colpisco abbastanza bene con un 4:3 e le black bar (ride)».

5Zhebras

Lara F42

1557de2784161fa9d4c0a249d095eb08359deda32b0e9515da2439c2a4235deb

Display
Risoluzione: 1920 x 1080
Hz: 144

Mouse
DPI: 850
Sensibilità mouse: 0.82
Sensibilità zoom: 1

«Lo so, è da molto tempo che voglio un nuovo monitor! Ma attualmente devo accontentarmi di 144 Hz. Non ho impostazioni speciali per il contrasto. Non andrei affatto d'accordo con le impostazioni di contrasto di certi compagni di squadra».

Unbroken

1557de2784161fa9d4c0a249d095eb08359deda32b0e9515da2439c2a4235deb

Display
Risoluzione: 1920 x 1080 16:9
Hz: 240

Mouse
DPI: 800
Sensibilità mouse: 1
Sensibilità zoom: 1

«Le mie impostazioni sono completamente nella media. Con 16:9 vedo di più sul lato e ormai mi sono abituato. Anche se sono tentato dal 4:3...».

Demow

1557de2784161fa9d4c0a249d095eb08359deda32b0e9515da2439c2a4235deb

Display
Risoluzione: 1280 x 960 4:3 streched
Hz: 240

Mouse
DPI: 800
Sensibilità mouse: 0.9
Sensibilità zoom: 1.1

«Con queste impostazioni ho più FPS perché gioco con una GTX 1060 – e già fa fatica di tanto in tanto. La risoluzione stretched dà modelli di giocatori leggermente più spessi, così posso colpire meglio. Almeno questo è quello che penso...».

A 15 persone piace questo articolo


Simon Balissat
Simon Balissat

Teamleader Editorial, Zurigo

Quando 15 anni fa ho lasciato il nido di casa, mi sono improvvisamente ritrovato a dover cucinare per me. Ma dalla pura e semplice necessità presto si è sviluppata una virtù, e oggi non riesco a immaginarmi lontano dai fornelli. Sono un vero foodie e divoro di tutto, dal cibo spazzatura alla cucina di alta classe. Letteralmente: mangio in un battibaleno..

Videogiochi

Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.


Potrebbero interessarti anche questi articoli