Questo articolo è stato tradotto automaticamente.
Novità e trend

"Constantine 2" è in arrivo e Keanu Reeves ci riprova!

Luca Fontana
20.09.2022

Finalmente "Constantine", il mix di genere dark tra horror, film noir e supereroi, ottiene un meritato sequel. Possiamo ringraziare una persona in particolare per questo: Keanu Reeves.

Chissà quanti boss dello studio hanno dovuto esorcizzare l'ormai 58enne Keanu Reeves per ottenere finalmente il via libera. Ma le cose belle arrivano a chi aspetta: 17 anni dopo "Constantine", il grande progetto di Reeves sull'esorcista John Constantine sta finalmente per avere un sequel, come riporta il magazine online Deadline.

La megastar canadese-libanese, che per anni ha cercato di convincere lo studio cinematografico Warner Bros. a realizzare un sequel - e da allora ha sperato di no - sarà ancora una volta la protagonista.

Inizio, sceneggiatura e regia

Non sono ancora stati annunciati i dettagli della storia. Quello che già si sa, però, è che la Warner Bros. può contare ancora una volta sul regista Francis Lawrence, che, oltre a "Constantine", è conosciuto soprattutto per i film di "Hunger Games" e "Io sono leggenda". Il sequel sarà scritto e co-prodotto dall'autore di "A Beautiful Mind" e "Star Trek: Picard" Akiva Goldsman e dal regista di "Star Trek" e "Star Wars: The Force Awakens" J. J. Abrams.

I fan, tuttavia, dovranno pazientare fino a quando non verrà rilasciato un primo trailer, per non parlare dell'uscita del film nei cinema. La regista Lawrence è attualmente impegnata nelle riprese del prequel di "The Hunger Games", "The Ballad of Songbirds and Snakes". Reeves, invece, probabilmente farà prima "John Wick: Chapter 5" prima di tornare al suo personaggio preferito. Di conseguenza, è probabile che le riprese inizino non prima dell'anno prossimo, se non nel 2024.

Dal flop al film di culto

"Constantine" è uscito nel 2005. Il film ha utilizzato solo vagamente il personaggio e la storia dei fumetti "Hellblazer" della DC, piuttosto sconosciuti, della fine degli anni '80 e dell'inizio degli anni '90. Quasi nessuno si è preoccupato del fatto che un canadese dai capelli scuri, tra tutti, abbia interpretato John Constantine, il detective ed esorcista che nei fumetti è in realtà britannico, biondo e bisessuale. Ciononostante, "Constantine" non è diventato il successo al botteghino sperato, con un incasso mondiale di soli 231 milioni di dollari.

Anche se stroncato dalla critica, il film ha trovato gradualmente i suoi fan: grondante di umorismo e cinismo provocatorio, è amaramente perfido, sarcastico, audace nel suo ritmo narrativo da detective-story e azzeccato nei suoi brevi passaggi d'azione. C'è anche una campagna antifumo nascosta. In effetti, il passaparola ha aiutato "Constantine" a diventare un classico di culto negli anni successivi. I fan chiedevano da tempo un sequel. Anche Keanu Reeves. Il loro desiderio viene finalmente esaudito.

Se Lucifero ci abbia messo lo zampino?

A 61 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

La mia zona di comfort consiste in avventure nella natura e sport che mi spingono al limite. Per compensare mi godo anche momenti tranquilli leggendo un libro su intrighi pericolosi e oscuri assassinii di re. Sono un appassionato di colonne sonore dei film e ciò si sposa perfettamente con la mia passione per il cinema. Una cosa che voglio dire da sempre: «Io sono Groot». 


Film e serie
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader