Novità e trend

Samsung alla IFA: 4k è il passato

Collaborazione: Luca Fontana
Traduzione: Leandra Amato

Samsung apre il ciclo di conferenze stampa presso l'IFA di Berlino. Il produttore mostra un nuovo smartwatch, un televisore 8k e lascia speculare sul suo futuro.

Il City Cube di Berlino è una sala espositiva che, al piano inferiore, può ospitare 900 persone. Giornalisti provenienti da tutto il mondo hanno fatto la fila per vedere le ultime novità Samsung e la sala è stata illuminata con faretti blu. Ma qual è la notizia? La serie Galaxy S9 è stata lanciata in primavera, il Galaxy Note 9 qualche giorno fa: cosa rimane? Il clou è chiaramente il nuovo TV 8k.

La rivelazione all’aeroporto

Naturalmente, con lo slogan «Do What You Can't» Samsung pubblicizza tutti i tipi di dispositivi: il Note 9, una lavatrice, un frigorifero e un TV.

La sala è fortemente illuminata in blu.
La sala è fortemente illuminata in blu.
Stephanie Tresch

Samsung ha già svelato qualcosa all'aeroporto di Berlino Tegel. Vedo già un grande manifesto su cui viene magnificato un televisore con una risoluzione 8k, quindi con una risoluzione di 7680×4320 pixel.

Negli ultimi anni, tuttavia, non solo la tecnologia dello schermo è cambiata, ma anche il modo in cui guardiamo la televisione. Pertanto, afferma Guy Kinnell, vicepresidente Visual Display di Samsung, gli schermi sono cresciuti e si aspetta che l'azienda venda 2,1 milioni di televisori con diagonali superiori a 75 pollici entro il 2022.

Bassi pungenti e animazioni colorate annunciano la rivoluzione dell'8k, che promette «realtà perfette». Raramente un televisore è stato presentato meglio di così. Il Q900R arriva in 65, 75 e 82 pollici e sarà disponibile in tutto il mondo molto presto.

La luminosità del televisore è di 4000 nit. Questo è lo standard di Hollywood, dice Kinnell. Dal momento che la risoluzione 8k non è ancora diffusa, Samsung ha pensato qualcosa: AI Upscaling. Il contenuto a bassa risoluzione viene gonfiato in modo intelligente, evitando che i pixel vengano visualizzati grandi come un pugno. Questo funziona sia con Netflix che con BluRay.

Inoltre, il suono IA riproduce le conversazioni dei film più chiaramente. Lo schermo, quando è spento, può assumere il colore della parete, visualizzare un'immagine, la carta da parati o informazioni per la giornata. Inoltre dispone di un sistema surround 7.1.4.

The Frame è il nuovo The Wall, ma non va da nessuna parte

The Frame era uno dei primi televisori che imitavano un'immagine. Buffo, ma non veramente utile. Samsung, tuttavia, ha ulteriormente sviluppato il concetto cambiando il nome in «The Wall», il muro. The Wall descrive essenzialmente un sistema di schermi modulari che puoi appendere alle pareti.

The Wall riempie le pareti e non deve più essere squadrato
The Wall riempie le pareti e non deve più essere squadrato
Stephanie Tresch

Kinnell fa vedere immagini che mostrano schermi non più rettangolari. Emozionante.

The Frame ottiene anche un aggiornamento e viene fornito con una diagonale dello schermo di 49 pollici.

Cresce l’ecosistema

HS Kim, CEO di Samsung Electronics, entra in scena. Comincia il suo discorso dicendo che la tecnologia si è evoluta. «L'intelligenza artificiale nei dispositivi IoT è passata da questione secondaria a tradizionale nel 2018», afferma. Samsung si impegna pienamente per questa tendenza. L'oratore esperto richiede una mente aperta, perché il nostro mondo cambierà. La questione non è se questo cambiamento arriverà, bensì come sarà.

Come potrebbe un'azienda come Samsung rendere la vita delle persone più facile, dare loro il controllo sui propri dati e offrire una gamma completa di servizi IA, da elettrodomestici a smartphone e cuffie:

«Nessun'altra azienda si trova in una posizione migliore di Samsung per questo progetto.»

HS Kim, CEO di Samsung Electronics, invita all’era dell’IA
HS Kim, CEO di Samsung Electronics, invita all’era dell’IA
Stephanie Tresch

Samsung sta espandendo i suoi laboratori di intelligenza artificiale a livello globale. Il più vicino alla Svizzera è a Cambridge, in Inghilterra. Altri sono a Seul, Mosca e in mezza dozzina di altri luoghi.

«Ci aspettiamo di più da casa nostra»

HS Kim dice che una casa è molto più di un semplice luogo dove torniamo per riposarci. Ci aspettiamo di più dai nostri elettrodomestici: ad esempio, il bucato dovrebbe essere pronto quando lo decidiamo noi. QDrive di Samsung lo rende possibile; i televisori devono essere di grandi dimensioni e le immagini devono essere adeguatamente ingrandite, anche a bassa risoluzione.

Al centro di tutte queste iniziative c'è Bixby, l'assistente linguistico di Samsung che continua a essere emarginato in Svizzera, non gode solo di un uso attivo, ma funge anche da piattaforma IA che capisce sia gli utenti sia il contesto in cui l'utente si trova. Bixby comunica con Google Maps, ma anche con la lavatrice, in modo che il bucato sia pronto in tempo quando si arriva a casa. I panni devi appenderli ancora tu.

La lavatrice deve essere più intelligente e completamente integrata in una smart home.
La lavatrice deve essere più intelligente e completamente integrata in una smart home.
Stephanie Tresch

Ma non basta solo per i panni. Immagini, suoni, elettrodomestici e altro ancora dovrebbero essere combinati in modo perfetto per rendere la tua vita a casa più facile e piacevole.

Lo sguardo di Samsung al futuro dell’umanità

«Una casa piena di vita ha bisogno di dispositivi pieni di idee», afferma Dan Harvie, vicepresidente di Home Appliances Europe. Parla più a lungo degli hashtag e delle cene di gala, così come dei desideri dei Millennials per la loro tecnologia.

Smart Things soddisfa tutti questi desideri. Se tutti i dispositivi di casa tua sono o Samsung o hanno interfacce aperte, è possibile controllarli tutti con un’unica applicazione. Fa l’esempio di un SMS che puoi inviare a tua madre con una S Pen direttamente dal frigorifero, qualunque sia il motivo per farlo. Ancora più utile: il frigorifero può visualizzare il piano dei pasti su uno schermo.

Il tuo frigorifero avvisa tua madre quando le rubi il cioccolato?
Il tuo frigorifero avvisa tua madre quando le rubi il cioccolato?
Stephanie Tresch

In aggiunta, presenta il Dual Cook Flex, un forno in cui si possono cuocere più pietanze contemporaneamente. Gli sportelli superiore e inferiore del dispositivo consentono l'accesso a due vani forno completamente separati tra di loro.

Uno spettacolare sguardo al futuro di Samsung

In questo momento, Samsung si trova nel bel mezzo di un cambiamento. Questo naturalmente lascia spazio a speculazioni, perché dove un tempo il produttore dominava nel settore degli smartphone, l'S9 non fa il passo successivo. Naturalmente, i giornalisti a Berlino sono entusiasti dell'S10, ma parliamo più del nuovo orientamento. Un comunicato stampa ci ha colpiti in modo particolare: si dice che Samsung vuole investire 18 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo. Le aree di investimento sono:

  • IA
  • Semiconduttori
  • 5G

Strano, mancano gli smartphone. Samsung rinunciare al business? I Galaxy e i Note saranno solo ombre dei loro antenati? Possibile. Una cosa è chiara: Samsung si sta evolvendo, perché l’intelligenza artificiale si sta diffondendo rapidamente. Se un'azienda può competere e si trova già nelle prime posizioni, allora altri produttori utilizzeranno il software. Da qui la strana ossessione di Samsung per Bixby, che è in realtà inutile per gli svizzeri, e da qui anche l'isolamento sulla piattaforma Smart Things, che controlla tutti i dispositivi intelligenti Samsung (dal frigorifero alla TV, passando per il sistema multi-room). Questa speculazione conferma il discorso di HS Kim.

  • Novità e trend

    Samsung am MWC - Angriff auf die Glasfaser, 5G und das Internet of Things

    di Dominik Bärlocher

I semiconduttori ne sono una testimonianza: sono installati in ogni telefono cellulare e in ogni dispositivo intelligente. Se Samsung può posizionarsi qui, allora i coreani sono in grado di fornire non solo una marca di smartphone con hardware, bensì tutto. Proprio come l'azienda fa già con gli schermi AMOLED.

Con il nuovo standard di rete 5G, i dispositivi mobili non devono più fornire da soli una potenza di calcolo enorme. L'intelligenza può essere piazzata da qualche parte nel cloud e il dispositivo che tieni in tasca serve solo a visualizzare disponendo di una potenza di calcolo limitata. Le velocità promesse dal 5G sono superiori a un gigabit tramite dati mobili. Secondo HS Kim, il primo progetto a livello nazionale sarà lanciato negli Stati Uniti.

In altre parole: Samsung non va da nessuna parte, bensì l'azienda sta cercando di posizionarsi in modo più ampio e dietro le quinte del mercato. Ma questa è solo speculazione da parte dei giornalisti durante le code per la conferenza stampa.

A 22 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Giornalista. Autore. Hacker. Sono un contastorie e mi piace scovare segreti, tabù, limiti e documentare il mondo, scrivendo nero su bianco. Non perché sappia farlo, ma perché non so fare altro.


Smartphone
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

37 commenti

Avatar