Questo articolo è stato tradotto automaticamente.
Novità e trend

Oppo MariSilicon X: sensore di immagine con 20bit RAW per smartphone mostrato

Oppo presenta il suo primo sensore d'immagine sviluppato in proprio. E conferma l'Oppo Find X4 Pro allo stesso tempo.

Oppo ha presentato il MariSilicon X al suo Inno Day. Il sensore d'immagine non sta sulle proprie gambe come un SoC, ma lo completa.

Il MariSilicon X sarà installato per la prima volta nel prossimo Oppo Find X4 in primavera.

20bit RAW: immagini che dovrebbero essere ancora migliori

Il MariSilicon X vanta prestazioni senza precedenti sulla carta. Consiste in un'unità di elaborazione neurale (NPU) e un sensore d'immagine (ISP). Il MariSilicon X può eseguire fino a 18 trilioni di operazioni al secondo. Questa è una potenza più che sufficiente per eseguire l'intelligenza artificiale (AI) della fotocamera. Questo dovrebbe avvenire senza un grande carico sulla batteria, perché Oppo sa che anche la migliore fotocamera non serve a nulla se la batteria è scarica.

Il sensore d'immagine del MariSilicon X è un sensore RGGB e cattura la materia prima con una profondità di colore fino a 20 bit. Per confronto, l'Oppo Find X3 Pro porta 10bit ed è quindi al top del mondo dell'immagine. Non abbiamo ancora 20bit sul mercato consumer.

Inoltre, il sensore può visualizzare un contrasto di 1.000.000:1, che promette livelli di nero ancora più ricchi. Poiché MariSilicon X lavora esclusivamente con dati RAW, anche se un file JPG o HEIC viene salvato in seguito, il chip dovrebbe ottenere linee migliori, colori più ricchi e valori di contrasto più belli. RAW passa molti più dati all'AI per ottenere risultati finali ancora migliori.

La cosa dell'algoritmo

MariSilicon X porta una maggiore potenza di elaborazione ed è essenzialmente un chip che non fa altro che "rendere belle le immagini". Non assume altre funzioni; quelle rimangono al SoC. Questo libera potenza, non solo per il calcolo dell'immagine ma anche per il resto del sistema.

Il MariSilicon X raggiunge 40 fotogrammi al secondo. Secondo le prime indicazioni, i video notturni con 4K/60fps dovranno aspettare. La risoluzione di 4K, cioè 3840x2160 pixel è possibile, perché i test sono stati fatti con questa risoluzione, ma il frame rate non ha ancora raggiunto 60. Pertanto, il Find X4 sarà in grado di fare video a 4K/30fps solo di notte con la modalità notturna migliorata.

Durante il giorno e senza la modalità notturna, dovrebbe essere facilmente in grado di fare 4K/60fps o anche sopra. Se non di più. Ma Oppo non ha commentato questo.

A 5 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Giornalista. Autore. Hacker. Sono un contastorie e mi piace scovare segreti, tabù, limiti e documentare il mondo, scrivendo nero su bianco. Non perché sappia farlo, ma perché non so fare altro.


Smartphone
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

1 commento

Avatar