Caricabatteria senza fili

Caricabatteria senza fili

La ricarica senza fili (chiamata anche ricarica senza fili, trasferimento di energia senza fili o ricarica Qi) è qualcosa di incredibilmente pratico. La ricarica senza fili è particolarmente popolare per gli smartphone. Ma anche gli smartwatch (ad esempio il Samsung Watch Active), le cuffie (ad esempio gli AirPods), i tablet, i lettori MP3 e migliaia di altri prodotti possono essere caricati senza fili. Tra i telefoni cellulari, vari dispositivi dei produttori Samsung, Apple (dall'iPhone 8), Huawei, Google, LG, BlackBerry, Sony, Nokia e Motorola possono essere caricati senza fili. Nella maggior parte dei casi, i telefoni cellulari senza ricarica wireless incorporata possono essere adattati con un ricevitore QI che è incorporato in una custodia per cellulare adatta (ad esempio Andi be free) o attaccato come adesivo sul retro del telefono cellulare o sotto il coperchio della batteria. Come funziona la ricarica wireless? La ricarica senza fili funziona per induzione. Sia la stazione di ricarica wireless ("trasmettitore") che il dispositivo da caricare ("ricevitore") contengono delle bobine attraverso le quali può scorrere la corrente. Non appena il trasmettitore e il ricevitore sono in contatto tra loro, il processo di carica viene avviato per induzione. La bobina del caricatore trasforma la corrente elettrica in un campo magnetico, che viene riconvertito in corrente elettrica nella bobina del cellulare. Così, il telefono cellulare viene alimentato con l'elettricità semplicemente toccando la stazione di ricarica. Un semplice esempio sono gli spazzolini da denti elettrici, che si caricano anche senza fili sulla loro rispettiva docking station. Oppure, come nel caso di un telefono cellulare, il telefono è posto sulla stazione di ricarica senza fili (spesso sotto forma di pad o cuscino). Ci sono diversi metodi per la ricarica senza fili, per esempio la ricarica per induzione, per radio o per risonanza. Per i telefoni cellulari e altri dispositivi di medie dimensioni, il metodo dell'induzione domina chiaramente. Ci sono anche vari standard per la ricarica wireless. Il più comune è lo standard Qi, che prende il nome dalla parola cinese "Qi", che sta per energia vitale. Con il comune standard Qi, un iPhone, per esempio, può essere caricato anche con una stazione di ricarica Samsung. L'unica cosa che devi considerare è la potenza della tua stazione di ricarica, perché la velocità di ricarica dipende da questo. I caricatori con 5W, 7,5W e 15W sono comuni. Samsung, per esempio, usa quest'ultimo per il Galaxy S8 e può così caricare la batteria del telefono in modo relativamente rapido. Apple sta inizialmente utilizzando lo standard 7.5W per i suoi primi smartphone ricaricabili senza fili. Naturalmente, l'iPhone potrebbe ancora essere caricato su una stazione da 15W, ma non avrà una batteria piena altrettanto rapidamente. La radiazione che si verifica durante la ricarica senza fili è trascurabile. Tuttavia, per evitare radiazioni inutili, i telefoni completamente carichi dovrebbero sempre essere rimossi immediatamente dalla stazione di ricarica.