Questo mostro marino cosmico è davvero rumoroso: Razer Leviathan V2 alla prova

Questo mostro marino cosmico è davvero rumoroso: Razer Leviathan V2 alla prova

Kevin Hofer
Zurigo, il 01.06.2022
Traduzione: Leandra Amato

Dopo sette anni, Razer presenta la seconda versione della soundbar Leviathan. Il risultato è una soundbar da gioco elegante, piccola e dannatamente rumorosa, ma con troppe poche opzioni di connessione.

La nuova soundbar gaming di Razer arriva giusto in tempo. Infatti, nella stagione calda, il mio piccolo ufficio domestico raggiunge facilmente i 30 gradi centigradi e oltre. Non voglio indossare le cuffie mentre lavoro durante il giorno o gioco la sera, e ascoltare la musica con gli altoparlanti del monitor non mi piace.

Con il Leviathan V2 giocare è un vero piacere e anche la musica suona bene. Tuttavia, Razer risparmia troppo sulle connessioni e sui controlli, oppure li rende troppo complicati.

Compatta e funzionale

È sorprendente ciò che Razer racchiude nella soundbar, lunga solo 50 centimetri e alta sette centimetri senza piedini: due altoparlanti full-range da 95 millimetri, due tweeter da 20 millimetri e due diaframmi passivi.

Uno dei due diaframmi passivi.
Uno dei due diaframmi passivi.

La soundbar compatta si adatta perfettamente al mio schermo. La colloco sopra il supporto del monitor e quindi non occupa spazio aggiuntivo. Grazie a due piedini di dimensioni diverse, posso far suonare la soundbar con un angolo di 90 gradi rispetto alla console o puntarla leggermente verso l'alto.

Grazie a due misure di piede, è possibile regolare l'angolazione della soundbar.
Grazie a due misure di piede, è possibile regolare l'angolazione della soundbar.

Posiziono il subwoofer con driver da 140 millimetri e le dimensioni di una scatola di scarpe sotto la scrivania. Così ho un bel poggiapiedi che mi fa un massaggio ai piedi durante i pezzi con bassi intensi. Con i suoi due metri, il cavo è abbastanza lungo quando sollevo la scrivania per lavorare in piedi.

Il subwoofer funge anche da poggiapiedi per me.
Il subwoofer funge anche da poggiapiedi per me.

Sul lato inferiore, una barra LED RGB adorna la Leviathan V2. L'illuminazione è molto elegante, se ti interessa questo aspetto.

L'illuminazione RGB non può mancare in un prodotto da gaming.
L'illuminazione RGB non può mancare in un prodotto da gaming.

Poche opzioni di connessione

Razer è avara di connessioni. L'unica opzione di connessione fisica è quella via USB. La Leviathan V2 è dotata di una porta USB-C. Sul retro è possibile collegare solo l'alimentatore esterno (!) e il subwoofer. Non mi piacciono gli alimentatori esterni, ma almeno così il Leviathan rimane compatto.

Sono consapevole che la Leviathan V2 è destinata ai gamer di PC. Tuttavia, sarei favorevole alla presenza di un jack per le cuffie e alla possibilità di collegarsi al PC tramite cavo audio. In questo modo il dispositivo sarebbe compatibile con più dispositivi e avrei un'alternativa in caso di emergenza, ad esempio se la connessione USB è difettosa.

Le connessioni sono rare sulla Leviathan V2.
Le connessioni sono rare sulla Leviathan V2.

Almeno è ancora possibile collegare la soundbar a dispositivi compatibili tramite Bluetooth 5.2. Come codec sono disponibili SBC e AAC. Peccato che l'aptX non sia incluso.

Molte, moltissime app

Sarebbe stato utile anche un telecomando. Per controllare la soundbar si utilizzano invece i pulsanti fisici posti sulla parte superiore. Qui si seleziona la sorgente, si accende o spegne la soundbar e si regola il volume. È inoltre possibile controllarla con il PC e l'app Razer Synapse o con un'app per smartphone.

I pulsanti fisici del Leviathan V2 consentono di effettuare tutte le regolazioni necessarie.
I pulsanti fisici del Leviathan V2 consentono di effettuare tutte le regolazioni necessarie.

Innanzitutto, l'applicazione, o meglio, le applicazioni. L'applicazione «Audio» (Android e iOS) consente di modificare il volume, premere play e pausa e regolare l'equalizzatore. Ma solo se si è collegati via Bluetooth e non via USB. Se si passa alla connessione USB, è possibile controllare solo il volume.

L'app Audio consente di regolare il volume e altro ancora sulla soundbar.
L'app Audio consente di regolare il volume e altro ancora sulla soundbar.

Se si desidera controllare l'illuminazione tramite smartphone, è necessaria una seconda applicazione: Chroma RGB (Android e iOS). Questa permette di regolare l'illuminazione a piacimento.

Il programma Razer Synapse consente di effettuare le stesse impostazioni sul PC. Inoltre, è possibile passare dall'audio stereo a quello THX Spatial nell'app Chroma RGB.

Suona abbastanza bene

Grazie al subwoofer, la Leviathan V2 ha una grande potenza. Ma i due driver full-range, insieme ai diaframmi passivi, fanno tremare la mia console come si deve.

I driver del Leviathan V2 fanno un buon lavoro.
I driver del Leviathan V2 fanno un buon lavoro.

I due tweeter suonano in modo brillante, ma mancano di dettagli, mentre i medi mancano di equilibrio. A volte le voci si perdono nella foga del momento. Grazie all'equalizzatore, posso modificarlo, ma non suona come vorrei.

Ciononostante: per essere una soundbar da gioco, la Leviathan V2 suona bene. Ma soprattutto: il dispositivo è rumoroso, dannatamente rumoroso per le sue dimensioni. La qualità del suono non cambia minimamente a causa del volume.

Verdetto: la raccomando, ma con qualche compromesso

Se giochi solo su PC, la Leviathan V2 è un'ottima soundbar, se puoi fare qualche compromesso con le poche connessioni (USB-C e Bluetooth 5.2). Queste sono le mie maggiori critiche alla soundbar. Oltre a questo, mi infastidisce che il controllo tramite smartphone richieda fino a due app, che non ci sia l'aptX e che l'alimentazione sia affidata a terzi.

Grazie alle sue dimensioni compatte, la soundbar trova posto sotto il mio monitor.
Grazie alle sue dimensioni compatte, la soundbar trova posto sotto il mio monitor.

Dal punto di vista sonoro, la Leviathan V2 è buona. Non c'è nulla di cui lamentarsi per una soundbar da gioco. È anche molto compatta e si adatta quasi ovunque. La questione è tuttavia se si è disposti a spendere circa 250 franchi. Per me è troppo costosa per quello che offre. Con 50 franchi in meno, la soundbar Leviathan sarebbe il top.

A 25 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Tecnologia e società mi affascinano. Combinarle entrambe e osservarle da punti di vista differenti sono la mia passione.


Videogiochi
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Informatica
Segui gli argomenti e ricevi gli aggiornamenti settimanali relativi ai tuoi interessi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader

  • Skeleton Loader

    Skeleton Loader