Non sei connesso a internet.
Corporate logo
VideogiochiRecensione 521

OJO: cosa sa fare il beamer portatile per Switch?

La Nintendo Switch puoi portarla ovunque e giocarci. Ma cosa succede, quando anche lontano dal salotto non vuoi rinunciare a un grande schermo? Ecco che entra in scena OJO, una docking station con beamer integrato.

La più giovane console Nintendo è proprio una trasformista: console domestica, palmare quando si è fuori casa e cavalletto per giocare in modalità multiplayer ovunque tu sia. Soprattutto in quest'ultimo caso, la Switch raggiunge presto i suoi limiti. Lo schermo da 6.2 pollici non è adatto a sessioni di gioco più lunghe con due o quattro giocatori. La OJO può porre rimedio a questa situazione. Il dispositivo finanziato tramite Indigogo è una docking station alternativa per Switch. Dispone di un proiettore integrato con altoparlanti e grazie alla sua batteria ricaricabile da 20’400 mAh può essere utilizzata anche senza alimentazione elettrica aggiuntiva.

Il nostro category sourcing manager, Roy Sonderegger, ha sostenuto la campagna Indigogo di YesOJO Studio di Hong Kong e mi ha fornito il suo dispositivo per un breve test. In questo modo, siamo stati in grado di scoprire da soli se per digitec valesse la pena di aggiungere la OJO alla sua gamma di prodotti. Così ho preso alcuni volontari che hanno dovuto giocare a «Mario Kart 8» con me: un duro lavoro.

Un compromesso tecnico

La qualità dell’immagine è modesta.

La OJO è un po’ più larga, ma meno alta della docking station Nintendo ufficiale. Dopo tutto, il piccolo obiettivo e la batteria devono essere collocati da qualche parte. La OJO presenta i seguenti collegamenti:

  • 2x USB 3.0 Type A
  • HDMI-In
  • allacciamento 3.5 mm per cuffia
  • allacciamento elettrico USB-C

Manca un HDMI-Out per collegare la Switch al televisore. Sarebbe stato un bel tocco. Ma se si riflette attentamente, probabilmente OJO si porta in luoghi dove non si dispone di un televisore. Se sei in hotel, puoi portare in ogni caso la dock con te.

Giocare nel garage sotterraneo? Fatto.

La OJO non è pensata per questo. Il beamer portatile può essere usato quasi dappertutto, soprattutto in luoghi dove è presente una parete bianca e poco illuminati. Noi l’abbiamo testata in ufficio, nella sala conferenze, in ascensore e nel garage sotterraneo. La risoluzione è di 854x480 pixel, addirittura inferiore a quella del display della Switch (1280x720 pixel). Con la dock ufficiale si può giocare anche in Full HD. L’OJO è molto distante da ciò. Tuttavia, l’immagine è chiara e abbiamo giocato a «Mario Kart 8» senza problemi. La scarsa intensità luminosa disturba un po’: sono solo circa 200 lumen. Anche con le tende abbassate, l’immagine è ancora leggermente sbiadita e anche i colori sono distorti.

Non è comodo, ma anche la proiezione sul soffitto funziona.

Non ci si dovrebbe aspettare molto poiché l'immagine può essere resa sorprendentemente grande. Abbiamo provato il massimo di 120 pollici nel nostro garage sotterraneo. Non vi è alcuna correzione trapezoidale manuale. Ma dato che la OJO può essere rapidamente allineata a mano, l'opzione non mi è mancata. La messa a fuoco può essere regolata con due pulsanti e un supporto pieghevole può regolare l'angolo di visione, leggermente più ripido se necessario.

L'ingresso HDMI-In consente di collegare altri dispositivi, come un computer portatile. Il Blu-ray 4K perderebbe il suo valore. L'affermazione che la connessione HDMI supporta una risoluzione fino a 4K è un po' fuorviante. A mio parere, si tratta solo di chiacchiere da marketing. Dopo tutto, che cosa c'è di buono se posso collegare una fonte 4K, ma dall'altro capo vieni fuori solo 480p?

In questa posizione, la Switch si stacca molto facilmente.

Secondo i produttori, la batteria ha una durata di circa quattro ore. Puoi ricaricare addirittura il tuo smartphone. Le casse acustiche sono incluse e i loro 5 Watt bastano, a meno tu non voglia usarla per una festa. La ventola si sente se ti trovi vicino, ma dà fastidio soltanto se giochi senza suono.

Conclusione: Nice to have, ma un po’ cara

Per mezzo round va bene anche in ascensore.

Se vuoi giocare spesso fuori casa o in luoghi dove non ci sono né TV né proiettori, OJO potrebbe essere quello che fa per te. Anche se è possibile ottenere un normale mini beamer portatile con le stesse caratteristiche a un prezzo leggermente più basso, non puoi semplicemente collegare la tua Switch lì. Se la portabilità è davvero importante per te e puoi convivere con bassa risoluzione e scarsa luminosità, allora la OJO fa al caso tuo. Ed è sicuramente qualcosa di speciale quando si può semplicemente prendere una console sotto il braccio e trasformare quasi ogni superficie in un parco giochi.

  • OJO Portable Beamer (Switch)
  • OJO Portable Beamer (Switch)
  • OJO Portable Beamer (Switch)
CHF 379.–
OJO Portable Beamer (Switch)
1

Disponibilità

Invio postale

  • Più di 10 pezzo(i)
    nel nostro magazzino

Ritiro

  • Basilea: domani alle 12:30
  • Berna: domani alle 12:00
  • Dietikon: domani alle 13:30
  • Genf: domani alle 14:00
  • Kriens: domani alle 13:00
  • Losanna: domani alle 12:30
  • San Gallo: domani alle 13:00
  • Winterthur: domani alle 12:00
  • Wohlen: domani alle 11:00
  • Zurigo: domani alle 12:15

PickMup

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

Potrebbero interessarti anche questi articoli

<strong>Nintendo Labo</strong>: esperimento riuscito!
video
VideogiochiRecensione

Nintendo Labo: esperimento riuscito!

Ecco la nostra nuova campagna della Community
Campagna pubblicitaria

Ecco la nostra nuova campagna della Community

Abbiamo chiesto a un pilota cosa ne pensa del nostro <strong>simulatore di volo di lusso</strong>
video
VideogiochiNovità e tendenze

Abbiamo chiesto a un pilota cosa ne pensa del nostro simulatore di volo di lusso

User
Vado matto per il gaming e i gadget vari, perciò da digitec e Galaxus mi sento come nel paese della cuccagna – solo che, purtroppo, non mi viene regalato nulla. E se non sono indaffarato a svitare e riavvitare il mio PC à la Tim Taylor, per stimolarlo un po' e fargli tirare fuori gli artigli, allora mi trovi in sella del mio velocipede supermolleggiato in cerca di sentieri e adrenalina pura. La mia sete culturale la soddisfo con della cervogia fresca e con le profonde conversazioni che nascono durante le partite più frustranti dell'FC Winterthur.

5 Commenti

Per favore, effettua il login.

Devi effettuare il login per scrivere un nuovo commento.


User Lomat4000

Mann könnte auch ein normalen portablen Beamer + Dock + Powerbank machen. Es würde halt mehr kosten und währe umständlicher dürfte aber dafür um einiges besseres Ergebnis liefern.
Gute Idee würde es aber so nicht benutzen. HD und mehr Lumen währen dafür notwendig.

06.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Lomat4000

Dadurch könnte man es in Erwägung ziehen es z.B. zur Arbeit (natürlich nur für die Pausen) zu nehmen oder halt zu einem Hotel ohne Fernseher.

06.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User simon.laube

der preis zerstört die gute idee..

06.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Spl4tt

Beamer ist beamer und die sind ja nicht günstig :P

06.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User Anonymous

Was kaufe ich mir Lieber, eine Dockingstation mit einer Linse und einem Akku oder eine zweite Switch?
Mhmmmmmmmmm.....

(Achtung: rhetorische Frage.)

20.03.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.