Non sei connesso a internet.
Corporate logo
Home cinemaNovità e tendenze 1728

I nuovi TV OLED di LG arrivano a giugno – io li ho già visti!

I nuovi televisori OLED firmati LG hanno un processore più potente, sono in grado di riprodurre più immagini al secondo e sono più intelligenti. Gettiamo uno sguardo alla nuova line-up che uscirà quest’estate.

Sono di ottimo umore mentre mi sto recando alla filiale di LG a Dietikon. Sono stato invitato per vedere con i miei occhi i nuovi OLED e farmene una prima impressione. Sono a dir poco galvanizzato, perché come ho già detto più volte: «la tecnologia OLED è una bomba.»

Ammetto che non si tratta del modo più accurato di descrivere la tecnologia OLED dal punto di vista tecnico. Ma se qualche anno fa questa tecnologia poteva ancora essere considerata una visione futuristica, ora viviamo in questo futuro e i televisori OLED stanno letteralmente conquistando il mercato. Il Senior Editor David Lee ha esposto molto bene tutto ciò nel suo articolo:

E ora io mi ritrovo qui in questa azienda pionieristica in fatto di OLED, per vedere che cos’ha da offrire quest’anno. E alla fine prendo una decisione.

OLED in brevis

Rispetto agli LCD, gli OLED hanno il vantaggio che i diodi luminosi, chiamati anche pixel, si illuminano in maniera autonoma, senza dover essere retroilluminati da LED. Ciò significa che i punti neri dell’immagine rimangono effettivamente neri, perché il pixel corrispondente si spegne semplicemente come una lampadina. Di conseguenza i contrasti sono incredibili, poiché più grande è la differenza tra i punti più chiari e quelli più scuri, meglio è. E quanto più grandi sono i valori di contrasto, tanto più ampio è lo spettro cromatico.

Un groviglio di parole tecniche per dirti una cosa sola: gli schermi OLED riproducono colori perfetti e brillanti. Per questo sono così famosi.

Qui non si parla di innovazione, ma di evoluzione

Lo scorso anno LG ha dato il massimo per migliorare la luminosità dei suoi display OLED, che avevano la reputazione di essere svantaggiati rispetto agli schermi LCD in questi termini. Quest’anno, il produttore di televisori sudcoreano si è inoltre concentrato sul processore e sull’elaborazione delle immagini, senza dimenticare l’intelligenza artificiale.

  • OLED65E8 (65", 4K, OLED)
  • OLED65E8 (65", 4K, OLED)
  • OLED65E8 (65", 4K, OLED)
A
Efficienza energetica
A
CHF 3989.–Prodotto supplementare gratuito
LG OLED65E8 (65", 4K, OLED)

Disponibilità

Invio postale

  • Più di 10 pezzo(i)
    nel nostro magazzino

Prodotto pesante: consegna fino al luogo di utilizzo (ad es. cantina, salotto) possibile. Attenzione: consegna di collettame. Secondo accordo telefonico entro 1 o 2 giorni. Consegna al luogo di utilizzo entro 2-3 giorni.

Ritiro

  • Modalità di consegna Ritiro non disponibile per questo prodotto, perché è troppo pesante

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

  • OLED65G8 (65", 4K, OLED)
  • OLED65G8 (65", 4K, OLED)
  • OLED65G8 (65", 4K, OLED)
A
Efficienza energetica
A
CHF 3999.–Prodotto supplementare gratuito
LG OLED65G8 (65", 4K, OLED)

Disponibilità

Invio postale

  • Più di 10 pezzo(i)
    nel nostro magazzino

Prodotto pesante: consegna fino al luogo di utilizzo (ad es. cantina, salotto) possibile. Attenzione: consegna di collettame. Secondo accordo telefonico entro 1 o 2 giorni. Consegna al luogo di utilizzo entro 2-3 giorni.

Ritiro

  • Modalità di consegna Ritiro non disponibile per questo prodotto, perché è troppo pesante

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

  • OLED77C8 (77", 4K, OLED)
  • OLED77C8 (77", 4K, OLED)
  • OLED77C8 (77", 4K, OLED)
A
Efficienza energetica
A
CHF 7777.–Prodotto supplementare gratuito
LG OLED77C8 (77", 4K, OLED)
1

Disponibilità

Invio postale

  • 8 pezzo(i)
    nel nostro magazzino

Prodotto pesante: consegna fino al luogo di utilizzo (ad es. cantina, salotto) possibile. Attenzione: consegna di collettame. Secondo accordo telefonico entro 1 o 2 giorni. Consegna al luogo di utilizzo entro 2-3 giorni.

Ritiro

  • Modalità di consegna Ritiro non disponibile per questo prodotto, perché è troppo pesante

Solo se ordini immediatamente.
Tutte le informazioni senza garanzia.

Visualizza i dettagli

Vedi tutti gli OLED del 2018.

Il processore Alpha 9

I processori di immagine sono progettati principalmente per calcolare e migliorare i segnali video provenienti dai sintonizzatori o dai canali di ingresso video, come le porte HDMI. Il miglior pannello OLED disponibile su questa terra non servirebbe a nulla senza un processore in grado di elaborare correttamente le immagini.

Non voglio dire che i processori LG non siano stati all’altezza finora. Ma se vogliamo fare un paragone, i processori Sony finora erano dei fuoriclasse. Finora, appunto. Con il processore «X1 Extreme» integrato negli OLED A1 e OLED AF8, il produttore giapponese ha infatti conquistato una posizione leader, soprattutto in termini di riduzione del rumore.

Il nuovo processore di LG è una dichiarazione di guerra nei confronti di Sony.

Con l'«Alpha 9» LG recupera terreno. Secondo i dati ufficiali, il processore è provvisto di un sistema per la riduzione del rumore a quattro fasi che vanterebbe il doppio dei passaggi perpetrati dalle tecnologie convenzionali. In questo modo le immagini appaiono più chiare, un nuovo algoritmo riduce gli artefatti delle immagini e rende i contorni più nitidi. Inoltre, anche la resa cromatica sarebbe migliore, cosa importantissima quando si vuole riprodurre del materiale con una qualità inferiore all'Ultra HD, come avviene nel caso delle trasmissioni TV in diretta o con il Blu-Ray.

Come vedi, un buon processore deve essere anche in grado di migliorare un materiale di qualità più scadente dell’UHD. È può farlo. Ecco perché il processore è altrettanto importante quanto lo sia lo schermo stesso.

HFR – High Frame Rate

L'Alpha 9 offre un altro vantaggio: il cosiddetto High Frame Rate (HFR). Nel cinema, un secondo di film di solito consiste di 24 fotogrammi. L'occhio umano non è in grado di distinguere 24 fotogrammi al secondo, perciò percepisce un movimento fluido.

Un frame rate elevato viene utilizzato quando il numero di fotogrammi al secondo supera i 24. In tal modo, i movimenti fluidi appaiono ancora più fluidi. Questo dovrebbe portare a meno striature e nervosismo nelle scene di azione o nelle trasmissioni sportive. Un esempio importante? «Lo Hobbit» di Peter Jackson è stato girato interamente a 48 fotogrammi al secondo.

L'Alpha 9 supera i 48 fotogrammi al secondo (FPS). Secondo LG, sarebbe in grado di elaborare i contenuti con una velocità di circa 120 fotogrammi al secondo. Sarebbe anche in grado di estrapolare automaticamente i contenuti non HFR. Se ti dà fastidio l'effetto HFR – chiamato anche effetto Soap dagli avversari, poiché ricorda i Daily Soap brasiliani – allora ti basta disattivare l'opzione.

Intelligenza artificiale in TV

Il piedistallo dell’OLED C8V

Samsung ha presentato il suo concetto di Smart Home in termini di smart TV. Ora tocca a LG. Grazie all'integrazione di Google Assistant, l'intelligenza artificiale serve principalmente a controllare il televisore tramite i comandi vocali. Un piccolo esempio:

«Volume Up.»

È questo il comando vocale di LG per aumentare il volume. E il televisore non reagisce se formuli il comando in maniera diversa. Ma «ThinQ AI» di LG pone rimedio a questa pecca.

Il televisore dovrebbe così riuscire ad interpretare anche frasi come «Aumenta un po’ il volume» o «Sono sordo come una campana, metti il volume a palla».

L'intelligenza artificiale analizza i comandi e reagisce di conseguenza. La brutta notizia? Durante il lancio in Svizzera, purtroppo, non sarà ancora disponibile. E ci vorranno altri cinque o sei mesi prima che tu possa convincere il tuo televisore a registrare il tuo show di cucina preferito, anche se sei a dieta.

Qual è la prospettiva di LG sugli OLED?

Ecco che faccia ha il vero nero.

Cinque anni fa, nel campo degli OLED sembrava esserci un duello tra LG Display, affiliata a LG Electronics, e Samsung. Ma poi Samsung è uscita di scena. Secondo loro, la tecnologia non avrebbe successo perché i diodi organici ad emissione luminosa perderebbero la loro luminosità troppo rapidamente e sarebbero comunque troppo costosi per il mercato di massa.

Oggi il mercato degli OLED è diventato il settore che ha registrato la crescita più rapida nell'industria dei televisori. Probabilmente è il più redditizio. Perché tutti i produttori che offrono televisori OLED acquistano i pannelli – cioè lo schermo senza elettronica di immagine e senza scocca – da LG Display. I sudcoreani non pensano di fermare la ricerca e lo sviluppo.

La tecnologia approfitta di tutto questo. E gli OLED ora dovrebbero avere una durata di vita di almeno cinque anni, che può raddoppiare a seconda delle modalità di utilizzo. Le cifre esatte sono difficili da fornire, poiché la durata di vita senza una notevole perdita di luminosità dipende in larga misura dalle proprie abitudini visive. Il prezzo della tecnologia a diodi organici si sta avvicinando sempre più a quello della tecnologia LCD. Naturalmente, gli OLED avranno sempre un prezzo superiore alla media e si troveranno sempre nel settore high-end. Ma è sempre meglio di prima.

Ed è qui che prendo una decisione

Sul posto ho potuto dare un’occhiata al C8V con una diagonale da 77 pollici.

Getto ancora uno sguardo su questo mostro da 77 pollici che porta il nome di C8V. E provo ad immaginarmi come starebbe nel mio salotto, ma scaccio subito questo pensiero.

«Grunt», borbotto, «troppo grande.»

Il rappresentante di LG, mi chiede il motivo di questa mia spontanea esplosione emotiva. Glielo spiego, e lui sorride.

«Due anni fa, i televisori da 55 pollici erano considerati dei mostri», spiega, «oggi i 65 pollici sono i più venduti. Più aumenta la risoluzione, più grandi diventano i televisori».

Ci penso e mi viene in mente quell’articolo che avevo scritto sui televisori di grandi dimensioni. Mi immagino di nuovo il mio salotto e faccio un piccolo calcolo.

Size matters: 3 Gründe, warum sich <strong>grosse TVs</strong> lohnen
Home cinemaNovità e tendenze

Size matters: 3 Gründe, warum sich grosse TVs lohnen

Dopodiché prendo una decisione.

«Posso portarlo a casa?»

Potrebbero interessarti anche questi articoli

<strong>Dolby Atmos</strong>: cos’è e perché si tratta della prossima rivoluzione del cinema
AudioRetroscena

Dolby Atmos: cos’è e perché si tratta della prossima rivoluzione del cinema

<strong>Avengers: Infinity War</strong>, il film Marvel più importante di tutti i tempi
Home cinemaNovità e tendenze

Avengers: Infinity War, il film Marvel più importante di tutti i tempi

Fai da te: costruiamo un <strong>Ambilight</strong>
video
Home cinemaNovità e tendenze

Fai da te: costruiamo un Ambilight

User
Avventure nella natura e sport che mi spingono al limite descrivono la mia zona confortevole. Per compensare mi godo anche momenti tranquilli leggendo un libro su intrighi pericolosi e oscuri assassinii di re. Sono entusiasta delle colonne sonore dei film e ciò si sposa con la mia passione per il cinema. Una cosa che voglio dire da sempre: «Io sono Groot».

17 Commenti

Per favore, effettua il login.

Devi effettuare il login per scrivere un nuovo commento.


User JiSiN

Danke Luca,

Schön und gut, aber meiner Meinung nach hast du fast das Wichtigste vergessen :)
Bei den neuen LG (2018) OLED Modellen gibt LG uns zum ersten mal auch BFI (Black Frame Insertion).
Dank BFI kann man bewegungen besser/schöner Darstellen, ohne den unerwünschten SOE (Soap Opera Effect).

27.04.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User beginner99

SOE ist schrecklich. Das erste bei jedem modernen TV ist all diese digitalen Helfer auszuschalten und plötzlich hat man ein gutes Bild...

18.05.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User WaltMuent

Interessanter Blick in LGs Oled Pipeline.
Schade ist, dass am LG Horizont 3D noch nicht wieder sichtbar wird.
Anyway, noch hat LG (je nach Lebensdauer meines aktuellen 65 Zoll 3D Oleds) 5 bis 10 Jahre Zeit diese Technik wieder anzubieten ;-)

28.04.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Anonymous

Inwiefern hat sich die Haltbarkeit des Panels verbessert? Leider wurde das im Artikel fast nicht behandelt. Was nützt mir all diese Bildspielereien und Features wenn ich rechnen muss das er nicht mal meinen aktuellen LCD TV überlebt?
Leider ein wenig sinniger Werbeartikel. Schade....

01.05.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Luca Fontana

Die Frage nach handfesten Infos bezüglich Haltbarkeit brennt uns allen unter den Fingernägeln. Fakt ist, dass Stand heute genaue Angaben sehr schwierig zu machen sind und momentan wirklich niemand genau sagen, wie gut die neuste Generation OLED-Displays nach einigen Jahren im Betrieb aussehen. Dazu kursieren in der Branche zu viele Halbwahrheiten und Unwahrheiten, die teils von den Herstellern selbst gestreut werden. Natürlich incognito.

Glaubst du beispielsweise LG, so hätte man dir vor ein paar Jahren eine Lebensdauer von 36 000 Stunden versprochen, unterdessen sind es sogar 100 000 Stunden. Nun kannst du selber ausrechnen, wie lange dein OLED hält, wenn du vier Stunden pro Tag fernsiehst. Und ob du das glauben möchtest :).

Das andere Problem ist das Einbrennen der Pixels. Zeigt ein OLED zu lange Zeit stets den gleichen Inhalt an, kann sich das Bild einbrennen. Das passiert gerne mal im Fachhandel, wo die TVs ja nicht wie im Alltagsgebrauch das Bild ständig ändern: Eine super Quelle für Missverständnisse.

Aktuelle OLED-Generationen besitzen Funktionen, die ihre Pixels automatisch von selbst erneuern, meist im Hintergrund, wenn der TV nicht benutzt wird. Dafür muss der TV aber am Stromnetz bleiben. Wer sein TV also komplett abschaltet, kommt zu anderen Ergebnissen.

02.05.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User beginner99

36'000 Stunden wäre ja mehr als genug. Das hätte keine alte Röhre geschafft...Bei 4h am Tag wären das 24 Jahre...

18.05.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User andrew428

Der Autor sagt von sich selber, dass er eine Leidenschaft für Kino hat aber zitiert alternative Fakten wie: "Weil 24 Frames pro Sekunde für das menschliche Auge nicht auseinander zu halten sind".

--Traurig, dass hier nun auch noch solche Aussagen verbreitet werden.--

Ansonsten einfach nur ein schwamiger Werbeartikel, ohne irgendwelche spezifischen technischen Details, wie in welcher Auflösung 120Hz akzeptiert werden.

27.04.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User patrickobe1

HFR wird leider nur von den eingebauten Apps unterstütze, nicht via HDMI, ausser das wäre kürzlich geändert worden.

29.04.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Hannes2000

Ich habe bei dem Satz zuerst auch die Augenbrauen hochgezogen. Gemeint ist aber nicht, dass das menschliche Auge nicht mehr erkennen kann. Die Aussage des Satzes ist, dass mit 24 Bildern pro Sekunde die Bilder nicht als einzelne Bilder wahrgenommen werden, sondern als flüssige Bewegung.

Ansonsten würde auch HFR keinen Sinn machen.

01.05.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User foCus7560

Wenn wir schon bei "technical correctness" sind: Der analoge Kinofilm wird zwar mit 24 fps aufgenommen, aber projeziert (wo analog) wird jedes Bild zweimal, also mit 48 fps! (Ich war fürher mal Kinooperateur.) Aber Achtung: Die Verdoppelung unterdrückt zwar das Flimmern (da 24 fps für unser Auge flimmern, 48 fps aber nicht), macht jedoch Bildabläufe nicht flüssiger, da ja nur 24 fps an Information. Und deshalb wirkte Fernsehen mit 50 (Halb-)Bildern und MAZ schon immer flüssiger als Kino.

01.05.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Luca Fontana

Danke @Hannes2000 fürs Präzisieren ;). Und danke @foCus7560 für die spannenden Hintergrundinfos aus der Kinobranche :)

@patrickobe1: Lasse ich mir noch seitens LG bestätigen, dann komme ich wieder auf dich zurück.

02.05.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User cino1

Mais il faut quand même préciser qu'on est capable de voir au delà de 24 images par seconde mais l'auteur prétendait peut-être dire qu'on peut pas distinguer chaque frame tellement ça va vite. Mais si une vidéo tourne à 30 ou 60 fps l'oeil humain est capable de le distinguer.

04.05.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User 4marco

Nun wirklich wissen ob die Dinger was taugen, tue ich nun auch nicht nach diesem Artikel. Zwar viel Hintergrund Info, doch fehlt die Beurteilung der umschriebenen Neuerungen komplett...
Sowieso würde ich persönlich für mehr Kontrast auch nicht das doppelte als für einen LCD bezahlen wollen.

01.05.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Luca Fontana

Nur Geduld. Das hier ist ein «First Look», in einem nicht neutralen Umfeld. Daher umschreibe ich die Features ohne finale Wertung. Ein Test folgt, aber der braucht Zeit, da ein TV-Test unter Laborbedingungen nicht viel Sinn macht. Schliesslich muss er ja Zuhause gut aussehen, nicht im perfekt abgedunkelten Zimmer mit Inhalten, die exakt auf die Stärken des TVs abgestimmt sind. Richtig? :)

02.05.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

Rispondi
User alic0boy

Mich würde interessieren, ob schon Material in HFR auf Datenträgern angeboten wird oder ob schon bekannt ist wann und wie man zu solchen Filmen kommen kann. Streaming ist für mich ausgeschlossen : 24 Bilder/s brauchen ja schon mindestens 25MB/s in (stark komprimiertem) 4K...

01.05.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.

User Screwface

Schliesse mich den Meisten hier an; viel Marketing-Blabla und wenig bis keine verwertbaren Infos. Ich wäre ja dafür, dass Pioneer ihre "Kuro" wieder aufleben lässt. Etwas besseres, in Sachen Bild-Homogenität, gab es im TV-Bereich bis heute nicht, auch wenn Plasmas bis zum Schluss genau wie OLEDs ihre Schwächen hatten. Meine Hoffnung liegt nun bei μLED...

02.05.2018
Segnala abuso

Devi essere connesso al tuo account per segnalare un abuso.